Runner e ciclisti mettetevi un gilet arancione…

fas

Liberi tutti, la pandemia è finita. E chissenefrega se anche ieri in Lombardia ci sono stati 221 contagi e 62 morti. Ma probabilmente molti (la maggior parte pare) hanno deciso che non serve più star lontani, non serve più proteggersi e non serve più neanche portare le mascherine. Basta mettersi un gilet arancione e liberi tutti di andare in piazza a protestare ad «assembrarsi» appassionatamente come se tutto ciò che è stato fosse ormai solo un lontano ricordo. Ieri da piazza Duomo sono passate migliaia di persone per manifestare che, per carità, hanno tutto il diritto di far conoscere il […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Lo sport dei ragazzi cancellato dal virus

des

Lo sport dei ragazzi non c’è più. Fermo, cancellato da un virus che ha congelato tutto o quasi. Ferme le attività giovanili, fermi i gruppi sportivi ma soprattutto ferma tutta l’attività che si intreccia con le scuole: «É un momento davvero delicato che rischia di far sparire quel poco che oggi si fa per diffondere la pratica e la cultura sportiva tra i bambini» spiega Franco Ascani, membro italiano della commissione cultura del Cio ma soprattutto padre fondatore di quei Trofei di Milano che dal 1964 a Milano hanno portato a far sport tre milioni e mezzo di studenti milanesi. […]

  

Milano Marathon al 2021: confermate tutte le iscrizioni

gen2

«Nel 2009, quando la Milano Marathon venne spostata dall’autunno in inverno saltò l’edizione del 2010 e ripartimmo dà lì per costruire il grande evento che oggi è diventata la maratona di Milano. Ora con il virus non si disputerà l’edizione 2020. E per me è un segno del destino. I grandi eventi sportivi torneranno saranno più belli di prima…». Così raccontava  qualche settimana fa Andrea Trabuio, responsabile dei grandi eventi di Rcs e quindi anche della Milano Marathon. Ora è ufficiale la prossima edizione  della Generali Milano Marathon si correrà domenica 11 aprile 2021. “La decisione è stata presa dopo […]

  

Palestre e Regione Lombardia: al lavoro per riaprire

Contatto. L’assessore regionale allo Sport, Martina Cambiaghi, attraverso la stampa e con una telefonata a Corrado Pirovano, personal trainer, formatore e capofila di oltre 200 palestre lombarde che da settimane chiedono di poter tornare a lavorare, ha fatto pervenire una prima risposta da parte della Regione. Un primo passo che non ha chiarito del tutto la situazione, ma che mira alla collaborazione  per poter riaprire centri sportivi.   “Abbiamo letto le prime dichiarazioni dell’assessore Cambiaghi – spiega Corrado Pirovano, -Parlare di prudenza e scelta precauzionale aveva aumentato ancora di più il nostro malcontento, in quanto nessuno ha mai chiesto il nostro parere e non c’è […]

  

Movida sì o no: le mezze misure non servono

mo

Il sindaco Sala non vuole fare lo «sceriffo» (parole sue) e quindi la movida non la chiude. Che poi è logico perchè chiuderla significherebbe chiudere anche tutti quei locali della città che, dopo due mesi abbondanti di lockdown, hanno riaperto da qualche settimane con sacrifici enormi e mettendosi in regola con deliranti( e costose) disposizioni anti-contagio. Quindi chi glielo spiega ora che tutto ciò che hanno fatto non vale più a nulla perchè dalle loro parti la gente si assembra? Come diceva Enzo jannacci «se me lo dicevi prima…». Ma dai ravioli a Chinatown alle false ripartenze quando i contagi […]

  

Aiuti per il Covid, il Papa mette all’asta la bici di Sagan

sag

Anche Papa Francesco ha deciso di partecipare all’edizione speciale della « We  Run Together», che vista l’emergenza sanitaria ha deciso di trasformarsi in una gara di solidarietà contro il Covid-19. «Papa Francesco ha pensato di fare il suo dono – ha raccontato il Cardinale Gianfranco Ravasi, intervenuto a “La Politica nel Pallone” su GR Parlamento – Un’idea nata spontaneamente dopo aver ricevuto un gruppo di persone che avrebbero dovuto partecipare alla corsa. Ha scelto un oggetto, la bicicletta personalizzata ricevuta in dono da Peter Sagan con i colori della Santa Sede». Il dono del Papa, così come «i tanti altri […]

  

Sos di palestre e piscine: “Fateci riaprire”

pisc

Chi fa sport e nuota da mesi sta contando le ore nell’attesa che possano riaprire piscine, palestre e centri sportivi. Ma sono ore agitate. Perchè la decisione per molti dipenderà dalle difficoltà che si dovranno affrontare per adeguare gli impianti ai protocolli di sicurezza anti-contagio. E per molte attività non sarà facile sia dal punto di vista pratico sia da quello della sostenibilità economica. I conti potrebbero non tornare: «Ci siamo preparati settimane per adeguarci al protocollo previsto a livello nazionale- spiegano alcuni gestori delle palestre lombarde- ma in Lombardia sembra non sia sufficiente. Quindi chiediamo alla Regione di ascoltarci […]

  

Il mal di ciclismo…

tic

Rassegnatevi, non si guarisce neppure con gli anni.  Mamme, mogli, amici, fidanzate rassegnatevi tutti. La bici non cambierà il mondo e forse non risolverà i problemi di mobilità delle grandi città ma il ciclismo è una meravigliosa malattia da cui non si guarisce. Non c’è modo, visto che fa tornar bambini e quindi chi si ammala non ha nessuna intenzione di curarsi. Strano sport quello dove si gode a far fatica. Uno dei pochi capaci di suscitare passione viscerale o disinteresse totale, dove non sono previste vie di mezzo. Basta una bici, una salita o uno sterrato per riavvolgere lo […]

  

Mai in scia, ora più che mai

die

Il problema sono droplet e  sudore: un metro, due, cinque, forse anche dieci o venti. In bici ai tempi del coronavirus in scia non si può stare, bisogna stare parecchio lontani. E’ come in certe gare di triathlon, “no draft” si chiamano  che poi è la stessa cosa che in italiano.  Ma, rischi di contagio a parte, c’è chi in scia non ci sa stare. Troppo vantaggio. Ci si mette in coda alla bici davanti e si va più veloci di ciò che si è capaci, si sfrutta la fatica degli altri. Comodo. Invece nelle corse dove la scia non […]

  

Gerbi e Cuniolo la rivalità in una mostra virtuale

ger

Non tutte le quarantene vengono per nuocere. Ma possono anche diventare l’occasione per sperimentare nuovi progetti e per percorrere nuove strade. E Roberto Livraghi, direttore di AcdB Museo delle biciclette, il museo di Alessandria a Palazzo Monferrato, spiega come la mostra virtuale dedicata a Gerbi-Cuniolo, progetto condiviso con il Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo di Magreglio,  sia proprio il frutto del lockdown che da problema si è trasformato in  occasione di innovazione e valorizzazione dell’Archivio Digitale. “La decisione di organizzare una mostra virtuale sulla direttrice Alessandria – Magreglio secondo una linea continua che unisce Piemonte a Lombardia nella storia delle […]

  

Ciccone: “Al Giro ci sarò. E sono felice…”

cic

Giulio Ciccone parteciperà all’edizione 2020 del Giro d’Italia, posticipato a causa dell’emergenza sanitaria legata alla pandemia di Covid-19 a ottobre dal 3 al 25. «I miei più belli successi in carriera li ho conquistati al Giro d’Italia… E sono felicissimo di poter confermare che ci tornerò anche quest’anno», ha scritto su Facebook il 25enne corridore chietino che corre per il team Trek-Segafredo. Professionista dal 2016, lo scalatore azzurro ha vinto infatti due tappe al Giro, una nel 2016 e l’altra nel 2019, oltre alla classifica Gpm del 2019. È anche il quarto più giovane corridore di sempre a vincere una […]

  

il Giro c’è: maglie e poster per sostenere Namastè

sen

Il Giro c’è. C’è Vincenzo Nibali in maglia rosa,  c’è Elia Viviani in ciclamino e c’è Giulio Ciccone  che guida la classifica dei giovani. Il Giro c’è, oggi riposa ma domani riparte con la decima tappa  perchè “Senzagiro” non si può stare. Non ci si può arrendere alla pandemia. E non si sono arresi giornalisti, scrittori e illustratori che dallo scorso 9 maggio stanno raccontando, tappa dopo tappa, la cronaca di un “Giro che non c’è” . Ventuno racconti di pura fantasia, ma con attori veri, storie, colpi di scena e illustrazioni disponibili sul sito senzagiro.com con una doppia finalità: tenere […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2020