Distrutte le bici delle cicliste afghane e L’italia le aiuta…

afga

La Federazione ciclistica italiana ospiterà tra maggio e giugno la Nazionale afghana di ciclismo femminile, per aiutarla nella preparazione ai prossimi campionati continentali. Tornano in sella quindi le atlete afghane per conquistarsi un pezzo di libertà che in molti Paesi del mondo è anche solo quella di pedalare. Tornano in sella dopo che dalle loro parti a Kabul, Balkh, Bamyan le loro bici sono state vandalizzate e distrutte perchè per una ragazza alzarsi sui pedali è ancora un tabù, non è dignitoso, è una provocazione sessuale. Storia lunga quella di queste cinque ragazze. Che comincia quattro anni fa quando, Paola […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Cinque Mulini: vince il Kenia ma vince anche l’atletica

La Cinque Mulini parla keniano e il  “re” è Leonard Kipkemboi Bett che porta a sedici le vittorie del Kenia in  nello storico cross di San Vittore Olona. Onore che si aggiunge ad onore visto che, pochi mesi fa,  Sebastian Coe, il presidente  della Federazione Internazionale di atletica leggera ha consegnato agli organizzatori dell’Unione sportiva di San Vittore la “Heritage Plaque”, un targa che porta la Cinque Mulini nell’olimpo dell’atletica insieme con altre 5 competizioni al mondo per il contributo che questa sfida in tutti questi anni ha saputo dare all’atletica . Fari puntati su San Vittore quindi in una giornata […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Eroica e Uci: nasce il “mondiale” degli sterrati

bianche

Tacciono le radioline, si spengono i computer, i watt tornano ad essere solo un’unità di misura. E si torna a pedalare, a far fatica senza far di conto, a scattare se uno ti scatta in faccia perché l’istinto dice che non bisogna farlo andar via, perché ti si chiude la vena e bisogna andarlo a prendere anche a costo di saltare per aria come un tappo di prosecco. Si torna ad andare in fuga dando retta al cuore e alle gambe che «girano» anche se alla fine mancano tanti chilometri e tante montagne, forse troppe per l’algoritmo che ti consiglia […]

  

Brera, una storia ( e un premio) che non finisce più

bre

Gianni Brera è una storia che non finisce più. Basta leggerlo ( e rileggerlo) per rendersene conto. Il Premio Gianni Brera che dal 2001 promuove gli insegnamenti e la memoria di «GiuanfuCarlo» e assegna  da diciannove anni un Trofeo agli sportivi  che lo sport lo intendono come lo intendeva lui, un pezzo di storia lo sta diventando. Martedì scorso al Teatro Dal Verme a Milano è il rito si è rinnovato.  Ormai una tradizione che porta sul palco campioni ma anche racconti e storie di sportivi e di imprese che di solito trovano poco spazio sui giornali e in tv.  […]

  

I campioni non sono solo quelli che vincono

qui

«Bisogna dare un’importanza anche allo sforzo, all’impegno, a come si valorizzano le risorse di cui si dispone, alla verità. Stiamo trasmettendo ai nostri figli e alle nuove generazioni l’idea che se non vinci non sei una persona valida. Stiamo creando così una tremenda quantità di falliti».   Due cose hanno segnato la vita sportiva di Quique Setièn, neo allenatore del Barcellona: il Mondiale di scacchi del 1972 tra Bobby Fischer e Boris Spassky e affrontare da calciatore il Barça di Johann Cruijff, il Dream Team. Il resto lo ha fatto lui, passo dopo passo, tutto da solo. Come atleta prima e come […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Parigi sempre più ciclabile: e i ciclisti raddoppiano

pe

In un anno i parigini che pedalano sono cresciuti del 54% . Non è una magia ma una scelta  che coincide con l’avvio del Plan Velo  che l’amministrazione parigina ha varato cercando soprattutto di coinvolgere i pendolari che dalle periferie della città vengono al lavoro in centro. Il piano con il quale il sindaco,  Anne Hidalgo, ha deciso di investire sulle infrastrutture ciclabili della città quindi funziona. Madame Hidalgo inizialmente aveva promesso di raddoppiare gli attuali 700 km di corsie riservate alle due ruote a 1.400 km entro marzo 2020; da allora sono arrivate a un totale di 1.000 km […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

La svolta “green” della Roma-Ostia

os

La  Roma-Ostia è la via che da sempre fanno i romani per andare verso il Lido. Storia. Ma soprattutto storie a cavallo della Guerra, di povertà e poi di  Fiat 600 Fiat comprate a  cambiali.  Storie di ombrelloni color prugna, di costumi interi, di bagni a giugno e di pic-nic in spiaggia senza spendere una lira.  All’inizio erano 313 iscritti ora sono diverse migliaia. Nel 1974 si correva sulla distanza dei 28 chilometri, lo spirito era quello dei pionieri e le foto in bianco e nero. Sulla “Colombo”  si possono raccontare piccole e grandi imprese di atletica ma soprattutto tante, […]

  

In un premio cent’anni di Gianni Brera

bre

Cento anni di Gianni Brera. Un secolo che rivive in una sera, in un premio, in una storia che non finisce mai e che ha cambiato il modo di raccontare lo sport ma non solo quello.  Il premio Gianni Brera consegnato agli sportivi dell’anno è un rito che si rinnova. Da diciannove anni ormai ed è diventata una tradizione, un appuntamento con lo sport inteso, pensato, vissuto e scritto come solo un campione come «Giuanfucarlo» poteva e sapeva. La grandezza di un giornalista, di uno scrittore si misura dai tentativi di imitazione e in questo senso Brera di copie più […]

  

Carapaz punta al Giro e per il Tour sfida Thomas-Bernal

cara (1)

Richard Carapaz proverà a bissare il successo di un anno fa al Giro d’Italia col supporto di Rohan Dennis, per il Tour de France invece il team Ineos calerà la coppia d’assi Geraint Thomas-Egan Bernal. A svelare i piani per la stagione 2020 è Dave Brailsford, general manager della formazione britannica, in un video pubblicato sui social del team. «Per come stanno le cose adesso, andremo con Carapaz al Giro provando a confermare la vittoria del 2019 mentre Thomas e Bernal si concentreranno sul Tour». Il colombiano si è imposto nella scorsa edizione della Grand Boucle proprio davanti a Thomas, […]

  

Enervit “pedala” con Trek-Segafredo e Uae-Emirates

“Siamo orgogliosi di affiancare squadre di livello internazionale e di mettere al servizio degli atleti tutta la nostra esperienza, maturata in più di 40 anni accanto a grandi campioni mondiali e olimpici, a vari detentori di record, sia negli sport individuali che in quelli di squadra”. Paolo Calabresi,  direttore marketing di Enervit commenta così l’accordo firmato nei giorni scorsi con il team Trek-Segafredo  e  con la UAE  Emirates in qualità di Official nutrition partner. L’azienda italiana, in forte espansione all’estero, sarà al fianco del team emiratino, che punta a lasciare un segno con atleti del calibro di Fabio Aru, il campione […]

  

Run for “Mem”, in bici per non dimenticare

bar

Insieme a «Un calcio al razzismo» l’Unione delle comunità ebraiche italiane ha messo in campo un altro evento culturale-sportivo legato al Giorno della Memoria, la maratona «Run for Mem» che si terrà a Livorno il 26 gennaio. «L’idea è che per celebrare il Giorno della memoria sia giusto puntare su una giornata struggente, il 27 gennaio, dedicato a cerimonie che vanno seguite da momenti di studio e conoscenza da sviluppare durate tutto l’anno»- ha spiegato all’AGI la presidente dell’Ucei, Noemi Di Segni, a margine dell’evento «Un calcio al razzismo – Ma nel resto dell’anno bisogna anche vivere, noi ebrei non siamo […]

  

Dall’Inter al Real, dal ct Mancini al Settebello: i candidati al Brera

bre

Cent’anni di  Brera. Sarà quindi un premio Gianni Brera davvero speciale la diciannovesima edizione che si prepara ad andare in scena.  Un vero e proprio viaggio nella storia per ricordare l’insegnamento che fu di «Giuanfucarlo» e per far rivivere i suoi racconti, il suo sport e il suo mondo. Più mediani che mezzeali, più contropiede che pressing e tante nuove parole che sono diventate storia. Tutto in una serata condotta dal giornalista Mino Taveri, quella del 21 gennaio alle 18, sul palco del teatro dal Verme a Milano. Saranno assegnati trofei e riconoscimenti. Una passerella di campioni che si sono distinti nel 2019 e […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2020