Cernobbio, sprint mica tanto…

37590465_1071978092950572_8349470844954607616_n

Sprint mica tanto… Le distanze sono quelle classiche ma alla fine la fatica è molta di più perchè la corsa sul lungo lago di Cernobbio e poi nel centro storico ti lascia senza fiato e non solo per la bellezza… Va in archivio la terza edizione del Triathlon di Cernobbio in una perfetta giornata di sport che ha visto tra gli uomini la vittoria di Ivan Risti della Dds in  59’42 davanti a Stefano Micotti dell’Azzurra triathlon (59’54”) e a Tomas Clivio l’argentino che corre lui pure per la Dds a 4 secondi.  Tra le donne prima al traguardo è […]

  

Insulti e spinte: tifo per Froome

fro

Così, a pelle, generalmente mi sta più simpatico chi perde di chi vince. Quindi meglio i gregari dei campioni, meglio i mediani dei bomber da copertina, meglio chi arranca in retrovia e si guadagna la pagnotta. Chris Froome non è mai stato tra i miei preferiti. Ma ciò che gli stanno facendo i tifosi francesi al Tour ( non solo i francesi, anche al Giro la lista dei cretini è lunga) mi sta facendo cambiare idea. Anche ieri nella tappa che andava da Saint-Paul-Trois-Chateaux a Mende sull’ultima salita gli è arrivato addosso di tutto. A trecento metri dal gpm, quando […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Tour maledetto? Tutta retorica: è il ciclismo bellezza

nib32

“E’ la stampa bellezza, e tu non puoi farci niente…”. Sembra di vederlo Humphrey Bogart sulle rampe dell’Alpe d’Huez che da una spazzata a tutta la retorica di queste ore. Vincenzo Nibali  si ritira dopo una caduta perchè un idiota di tifoso lo aggancia con la tracolla di una borsa. Apriti cielo! Colpa dei francesi, degli organizzatori , dei motociclisti della gendarmerie, dei tifosi, di uno spettacolo ormai fuori controllo, del business… E chi ne ha più ne metta. E allora, come spesso accade, si stava meglio quando si stava peggio.  Si stava meglio quando non c’era tutta questa baraonda in […]

  

Nibali si ritira: i francesi danno il peggio di sè

caduta-vincenzo-nibali-tour-de-france-2018

Fine. Vincenzo Nibali cade, si rialza, rientra, spera  ma poi si ferma. Tour finito. Un tifoso lo butta giù in un delirio di fumogeni che neanche nella curva di uno stadio,  che fanno sembrare ancora più stretta la strada di una salita dove ci sono troppe moto, troppe mani, troppo tutto. L’immagine si perde e si ritrova con il siciliano a terra e una smorfia che non lascia presagire nulla di buono. E così sarà in una giornata da dimenticare dove i francesi danno il peggio di sè. Spintoni, moto di traverso, caos e cadute sull’Alpe d’Huez,  una delle salite […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Tour, i francesi danno il peggio di sè.

nib

Spintoni, moto di traverso, caos e cadute sull’Alpe d’Huez,  una delle salite mito del Tour che sembra più una sagra paesana che la corsa più importante del mondo in una giornata che non passerà certo alla storia per le imprese dei corridori. I francesi danno il peggio di sè a cominciare dai tifosi che insultano e spintonano Chris Froome  sotto gli occhi del mondo. Poi tocca a una moto della gendarmerie che travolge e abbatte Vincenzo Nibali e infine ci mette del suo anche Romain Bardet che scatta infrangendo la tregua che Froome ( chapeau!) aveva concordato con il suo […]

  

Naviglio, la granfondo di nuoto

nav

LA GRANFONDO E sette. L’8 settembre il nuoto milanese di lunga distanza torna a celebrare un suo piccolo rito.  Giunge alla settima edizione la Granfondo del naviglio, storica gara di nuoto tra le acque del canale Grande. Il Naviglio per chi non è di Milano è la via d’acqua che porta in città, dove una volta andavano avanti e indietro i barconi che caricavano il marmo rosa di Candoglia per la cattedrale. Andavano avanti e indietro dal lago alla Darsena «a ufo», cioè non pagavano i dazi perchè qual viavai franco era «ad usum fabricam» cioè serviva a tirar su […]

  

Ciclisti Al Vento

alvento2

«Alvento è quando ti hanno detto che qualcosa è impossibile e tu hai deciso di provarci lo stesso. Quando pedali controvento a bocca spalancata e ti bruciano le gambe e vorresti mollare, però continui a spingere e pensi: non mollo. E non molli…». Emilio Previtali è il direttore di «Al vento», il nuovo bimensile che racconta il ciclismo a chi ha il ciclismo che scorre nelle vene. Edito da Mulatero, la stessa casa editrice di Skialper, un punto di riferimento per tutti gli appassionati di montagna e di sci alpinismo, «Al Vento» è una bel tappone di montagna, una sfida […]

  

La bici è una salita di luglio

700_dettaglio2_Vincenzo-Nibali-al-tour-de-France-Reuters_634x475_1449259873042

Il bello della bici è l’estate. Sono i 35 gradi di luglio quando Nibali e compagnia scalano i Pirenei e tu ti alleni pensando di fare la stessa cosa sullo strappetto vicino a  a casa tua. L’aria calda in faccia, l’acqua in testa, la borraccia con il ghiaccio che si scioglie già dopo i primi 500 metri. Ed è come se avessi la maglia gialla.  La bici sono i chilometri con il caldo che ti cuoce il cervello quando il mondo viaggia con l’aria condizionata a palla. Sono i segni dell’abbronzatura da muratore che quando vai in spiaggia tua moglie […]

  

La Francia e il tifo malato

tifo

La Francia ha vinto. Ma cosa? Un mondiale di calcio che dura una notte e ora raccoglie i cocci di un disagio che fa venire i brividi. Feste e violenze, Parigi mezza devastata. Il tifo c’entra ma forse è solo un alibi. Perchè il tifo dovrebbe essere un’altra cosa e invece è degenerato ora che non ha più nessun appiglio culturale e del buon vivere civile a cui aggrapparsi. E allora ci finiscono in mezzo, lo sport, il calcio, i blues sulla cima del mondo, un popolo ubriaco di gioia. Scintille. Micce. Detonatori di un malessere che poi travolge tutto. […]

  

Atletica, staffetta d’oro ai mondiali under 20

C’è mondiale e mondiale, la Francia festeggia il suo ma un po’ (tanto) festeggiamo anche noi. Storica medaglia d’oro per l’atletica azzurra ai mondiali under 20 di Tampere in Finlandia. Una gara pazzesca quella di Klaudio Gjetja, Andrea Romani, Alessandro Sibilio ed Edoardo Scotti che ,con il record italiano di categoria di 3’04”05 che è poi anche il primato mondiale stagionale, si mettono l’oro al collo. E non era mai successo.  Al di là dei tempi valgono quattro frazioni di livello assoluto che portano la staffetta azzurra sul tetto del mondo laddove non siamo mai stati. E un po’ vengono le […]

  

Al Tour c’è il pavè che fa tremare i polsi

1404923966-nibali

C’è il pavè al Tour. Che fa tremare polsi e manubri, che fa sussultare l’anima, che spezza ruote e a volte sogni. Domani frazione numero nove, una mini Roubaix di 156 chilometri. Partenza da Arras e arrivo a Roubaix e non servirebbe aggiungere altro. Dopo la prima settimana si potrebbero  fare i conti e a qualcuno potrebbero anche non tornare.  C’è parecchia gente in corsa che sulle pietre è capace di scrivere grandi storie.  C’è Peter Sagan  che sarà fronteggiato da Greg Van Avermaet e Philippe Gilbert. C’è Gianni Moscon che però più che delle pietre dovrà preoccuparsi di stare al fianco di Chirs Froome. E c’è Vincenzo Nibali […]

  

Race Across limits, Sabrina va…

sab

Domattina dalle 8.30 in Piazza Umberto I a Besana in Brianza parte «Race Across Limits». Sarà qualcosa di più di un viaggio, di un’avventura, di una sfida, di una corsa. Perche 2200 chilometri con 17mila metri di dislivello da Monza a Santiago de Compostela da pedalare in bici non saranno nulla se si pensa a ciò che è stato. Se ci si gira un secondo a guardare indietro. E lo sa bene Sabrina Schillaci, 49 anni, architetto di Besana Brianza che domattina partirà per questa impresa con amici, conoscenti, con chi non la conosce ma vorrà seguirla. Una lunga pedalata che servirà […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2018