Vince Gatlin, viva Gatlin ( e Coe taccia)

gat

Fosse stato per me (poco  conta) Justin Gatlin non avrebbe corso la finale dei cento metri ieri sera a Londra.  Non l’avrebbe corsa perchè dopo due squalifiche per doping credo che un atleta vada radiato. Anzi. Se davvero si volesse far qualcosa di concreto per combattere sul piano normativo questa piaga ( su quello dell’antidoping è impossibile stare al passo)   la radiazione dovrebbe essere immediata nel caso della prima positività.  Il “licenziamento in tronco” sarebbe un bello spauracchio per chi con lo sport, gli sponsor, i premi  si guadagna da vivere e si eviterebbero tutti quei patetici teatrini di […]

  

Bolt, Farah e lo stadio pieno…

fara

Come una finale di Champions, come un derby, come Juve-Inter.  Lo stadio olimpico di Londra fa il pieno con l’atletica ed è un bel vedere che fa un po’ invidia. Spettacolo nello spettacolo.  Fa il tutto esaurito con le semifinali e la finale dei 100 metri dove Usaim Bolt  cede lo scettro a Justin Gatlin  che  comunque si inchina proprio all’ultima replica, proprio alla fine di una carriera che resta immensa, che non si scalfisce di nulla con questa sconfitta. E si riempie con la decima medaglia d’oro Mohamed Farah ancora campione del mondo dei 10.000 metri nonostante le chiacchiere, […]

  

Cancello sarà lei…

IMG_9544 - Copia

Ci sono cancelli e cancelli ma quando il cancello è una bici non sei messo bene. O almeno così si dice. Te la guardano, danno un’occhiata  a ruote e gruppo, picchiettano con l’unghia dell’indice sul telaio e sputano la sentenza: ” Sarà mica una bici questa…è un cancello”.  Brutta gente i ciclisti: sembra che non osservino, sembrano distratti. Invece notano e annotano. Provate a pedalare su un rettilineo  e a incrociarne uno che viene in senso cntrario. Lo sguardo è come una radiografia. In un secondo ti squadra, memorizza la marca della bici,  il tipo di ruote che hai montato, […]

  

Sallusti in fuga: 300 km in bici…

20638008_1964793207089695_1143305438500765625_n20596972_1964793137089702_4182274104318293694_n20620872_1788410764784116_8919328421480206385_n

            Un direttore in fuga. Trecento chilometri come trecento righe. Stessa fatica. Scrivere e pedalare, bisogna essere portati, allenati e allora scivolano via, ma non sempre è così. Ci vuole la testa . Perchè capita nel bel mezzo di un pezzo che non riesci più ad andare avanti e capita anche che in bici, magari sulla Cisa, ti venga voglia di tornare indietro. Ma se hai deciso che arrivi fino in fondo,  il bandolo della matassa lo ritrovi.  Milano-Forte dei Marmi in bici non è una passeggiata. Per nessuno.  E’ una tappa del Giro e […]

  

Scommettiamo che lo sport non esiste più?

Giustamente ci si indigna per un poveraccio di 53 anni, anzi “poveretto” perchè c’è differenza, che nasconde il motorino nella sua bici per vincere un prosciutto in un gara di strapaese. Ci si indigna perchè è il sintomo di uno sport “malato”. Ma se fosse solo un raffreddore? Già, perchè  poi senti le parole del “capo” dello sport italiano, Giovanni Malagò, durante la sua audizione in commissione Antimafia e ti si accappona la pelle. Ma dov’è finito lo sport? Lo sport dove è bello partecipare, dove la lealtà innanzitutto, dove ci sono valori da cui non si prescinde, dove non […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Ciclismo, via agli europei

Da oggi a domenica a Herning in Danimarca si corrono i Campionati Europei di ciclismo s strada. In palio 12 titoli: 6 crono e 6 in linea nelle diverse categorie La spedizione azzurra approda all’appuntamento con la consapevolezza di dover difendere il ruolo da protagonista conquistato lo scorso anno, quando vincemmo 1 oro, 3 argenti e 3 bronzi, salendo sul podio praticamente in ogni gara. Ma quest’anno gli Europei sono condizionati dai mondiali in programma la terza settimana di settembre a Bergen in Norvegia. “Inutile nascondersi, puntiamo su Elia Viviani- ha spiegato nei giorni scorsi il ct Davide Cassani-I due […]

  

Mobilità dolce , dateci un Boardman…

Chris Boardman è stato nominato primo commissario per la mobilità nella città di Manchester. Non è detto che siccome è stato un ciclista professionista faccia bene anche in questo nuovo incarico.  Però ci sono ottime probabilità che di bici, di mobilità dolce qualcosa capisca. La medaglia d’oro olimpica contribuirà promuovere l’uso delle due ruote a Manchester:  dal 2% al 25% entro il 2025 questo è l’obbiettivo. “La mia prima priorità sarà quella di riunire tutte le persone che hanno interesse a far sì che muoversi in bici diventi una alternativa vitale per questa città- ha detto il campione inglese-  le […]

  

Bici, prosciutti, bari e motorini…

Non so neppure come si chiama il tipo che a cinquant’anni provava a vincere le gare amatoriali, i prosciutti e i cesti di caffè col motorino nella canna della bici. E il bello è che non li vinceva neanche. Non lo so e non me ne frega niente,  perchè il nome non cambia la storia, non sposta di un millimetro la questione. Allora chiamiamolo Antonio questo eroe a pedali che con un abracadabra cercava ancora di stupire. Chiamiamolo Antonio come me visto che, più o meno, ha anche la mia età. Cinquant’anni sono un’età strana: bella ma anche brutta, dipende […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Fontana alle Hawaii, capitano coraggioso

daniel

Ci sono i capitani e poi ci sono i capitani coraggiosi. Un’altra razza. Daniel Fontana,  di coraggio ne ha da vendere.  A quarantuno anni non è facile tenere botta. Non è facile nulla. Decidere, continuare, arrendersi, resistere, competere…Tutti verbi all’infinito come infinita pare la carriera di questo triatleta argentino regalato all’Italia a cui tutto il movimento azzurro deve molto e che oggi a nell’Ironman di Zurigo, strappando con i denti e con il cuore la quinta posizione, si è qualificato per i mondiali di Kona  alle Hawaii. E’ la sua quinta volta.  Non è poco e non è un caso.  Non […]

  

XTerra a Scanno, magia d’Abruzzo

SCA2SCA1Cattura

          Dice Luca che all’XTerra a Scanno in Abruzzo bisogna andarci.  Almeno una volta nella vita bisogna andarci. Per scoprire che cos’è  questo borgo magico incastonato nel Parco, che atmosfera c’e,  per correre una gara di triathlon che non è esattamente una gara di triathlon ma che ha qualcosa ( molto) in più. Perchè si corre in mountainbike, perchè è più faticosa, più spigolosa, più tecnica delle altre ma soprattutto perchè regala emozioni forti da riportare a casa. Dice Luca che a Scanno almeno una volta nella vita bisogna andarci e infatti lui ci va sempre. Da […]

  

Elba, da Paltrinieri all’Elbaman

greg

Elba terra di sogni con una estate di grandi eventi sportivi.  Il 24 settembre a Marina di Campo l’appuntamento è con Elbaman, triathlon storico sulla distanza lunga che in una recente classifica americana è stato inserito inserito tra le dieci gare più belle al mondo ma il 6 agosto i riflettori si accenderanno in Piazza Giovanni Bovio a Piombino quando alle  15.00 il campione Olimpico di Rio 2016 nei 1.500 stile libero Gregorio Paltrinieri metterà alla prova se stesso e la sua forza di volontà  nella traversata in mare aperto Piombino – Elba.  Paltrinieri, pochi giorni fa bronzo negli 800 stile libero […]

  

Camosciara…e al diavolo la movida

moli3-052

Non è che si deve sempre correre.  Qualche volta si può anche camminare e guardarsi intorno. Ci si può arrampicare e  ci si può anche fermare per godere dello spettacolo che solo un parco come quello Nazionale d’Abruzzo può regalare. Da Civitella Alfedena alla Camosciara dove più di cinquantanni fa nacque una riserva naturale oggi nel suo cuore ancora intatta. Da Civitella Alfedena per tre ore e mezzo sui sentieri del tratturo una volta battuti dai pastori che portavano i greggi a svernare al mare e oggi dai turisti un po’ più curiosi. Un piccolo viaggio alla portata di tutti bimbi compresi organizzato dalle guide […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2017