Mondiale Ironman, l’ultima sfida di Zanardi

“Mi è stato offerto, perché non andare? Rinunciare sarebbe una pazzia…”. Una frase spiega tutto. E molto di più nel caso di Alex Zanardi. Un paio di giorni fa la Gazzetta ha annunciato che “Alex Zanardi da Castelmaggiore…” come ama chiamarsi lui e che poi è diventato anche il titolo di un libro sulla sua vita, il prossimo ottobre parteciperà ai mondiali di Ironman delle Hawaii a Kona. Nessuna meraviglia. Nessuna sorpresa. Dal campione olimpico di handbike ci si può aspettare di tutto. “Ciò’ che mi affascina in una sfida così complessa sta nello studio tecnico per l’esecuzione del tutto- […]

  

Venicemarathon, tutto pronto per la gara dei record

Ci siamo. Tutto pronto per la Venicemarathon numero 27 che si corre da Stra a Riva Sette Martiri in Venezia. Ventisette edizioni e una serie di record a cominciare dagli iscritti che saranno 8000, tanti quanti ne può sopportare la “Serenissima” senza intrupparsi. La Venicemarathon, presentata questa mattina nelle eleganti sale del Casinò di Venezia,  però di record ne straccia anche altri. Dai 12 mila partenti alle Family Run, le due corse non competitive di Mestre e Dolo del sabato mattina  ai 50 mila euro di fondi raccolti nell’edizione 2011 e destinati ai tre progetti benefici sostenuti dalla maratona (Run […]

  

Paralimpiadi, Zanardi fa il bis. Senza parole…

Alex Zanardi fa il bis: l’ex pilota di Formula 1 ha vinto anche la prova in linea di ciclismo H4 alle Paralimpiadi di Londra, davanti al sudafricano Ernst Van Dyk e all’olandese Wim Decleir. Non c’è altro da aggiungere…

  

Maratona di Venezia, conto alla rovescia per gli ultimi 2mila pettorali

Più o meno restano da assegnare 2mila pettorali. E per la ventisettesima Maratona di Venezia che si correrà il prossimo 28 ottobre è cominciato il conto alla rovescia.  Succederà ciò che da qualche tempo succede per i cantieri delle grandi opere e cioè che sul sito ufficiale della manifestazione ( www.venicemarathon.it) comparirà un contatore che aggiornerà la disponibilità giornaliera dei pettorali rimasti.  C’è da scommetterci che non dureranno molto e che anche questa volta quindi si andrà verso la chiusura anticipata delle iscrizioni (come avviene ormai da qualche anno)  a conferma che la Venice marathon  ormai è una delle maratone più gettonate […]

  

Maratona di Roma, il sogno di un keniano e di altri 12mila 667 maratoneti

“Quando le lepri hanno terminato la gara ci ho provato e mi è andata bene, anche se il finale è stato reso difficile dal caldo, dal vento e dai sanpietrini.  Sono felice e ora con i 40 mila euro del premio comprerò terreni per costruire case e affittarle…”. Luka Lokobe Kanda a botta calda dopo aver vinto la diciottesima maratona di Roma. Dopo aver tagliato il traguardo a braccia alzate il keniano si fa due conti perchè non si vive solo di gloria, soprattutto dalle sue parti. E così si capisce subito quale sia ancora l’essenza di questo sport che non è fatto di […]

  

Zanardi verso Londra: si parte da Treviso

A Londra via Treviso. Alex Zanardi comincerà la sua marcia di avvicinamento alle paralimpiadi londinesi dalla Treviso Marathon che si correrà il 4 marzo. Zanardi che nella Marca ha già corso nel 2010 e nel 2011 affronterà la prima maratona della sua stagione. Un’annata che, nelle previsioni dell’ex pilota bolognese, culminerà con i Giochi di Londra, la sua prima Paralimpiade. “Treviso, nei miei programmi, è il primo impegno sulla maratona del 2012 – conferma -La gara è velocissima e vicina a casa (Alex risiede nel Padovano, ndr). Sarà un bel test”. L’ex pilota di di Formula Uno e Formula Indy […]

  

A Venezia vincono etiopi e keniani. Ma anche Zanardi e Canali

E’ l’etiope Aredo Tadesse (2h09:13) il vincitore della 26esima VeniceMarathon che, al femminile, ha avuto la sua protagonista assoluta nella keniana Helena Kirop che, chiudendo in 2h23:37, ha demolito il personale e il record della corsa (2h27:02 della connazionale Lenah Cheruiyot nel 2008). Battuti ed entrambi secondi i leader della passata edizione, il keniano Simon Mukun (2h19:19) e l’etiope Makda Haji (2h27:30). Solo Etiopia, invece, sul terzo gradino del podio dove salgono Debebe Wolde (2h09:57) e Fantu Jimma (2h30:25). Settimo e primo degli italiani il carabiniere Danilo Goffi, 2h14:41. Per oltre 7000 runners è stata una giornata di corsa lunga […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2019