Armstrong, il doping e i pentiti

Quando uno Stato, un tribunale, una federazione si affidano a un pentito per venire a capo di cose che dovrebbero essere capaci di risolvere normalmente con altri strumenti non è mai un bel segnale.  C’è un vizio fondamentale nella confessione di un pentito, un peccato originale: la contropartita. Chi si pente in genere non lo fa perchè mosso dal rimorso o per tornare in pace con la propria coscienza.  Solo per calcolo. Racconta una verità, la sua verità, perchè in cambio vuole qualcosa, generalmente uno sconto di pena. E già questo è un limite enorme. La verità non può essere barattata perchè altrimenti […]

  

Quanta ipocrisia attorno ad Armstrong

«Lance Armstrong non ha più alcun posto nel ciclismo». Così Pat Mc Quaid, il presidente dell’Uci, l’Unione ciclistica internazionale,  ha cancellato i sette Tour vinti dal texano. E  di fatto ha cancellato la storia recente del ciclsmo. Fine. E invece no. Perchè come sostiene l’agenzia antidoping americana questa colossale storia di doping, il più grande sistema di doping di squadra mai esistito, la truffa sportiva del secolo non si può liquidare così. Troppo comodo. E mi fa sorridere  cio che ha detto Mc Quaid stamattina a Ginevra anche se gli va riconosciuto che lui a quel tempo era in tutt’altre cose […]

  

La ministra dello sport francese: “Togliete i tour ad Armstrong”

Gira gira questa storia arriverà alla fine. Ma non è detto che sia quella che molti immaginano e forse sperano. Personalmente  non credo che Lance Armstrong si sia completamente arreso. Ha detto che non ha più voglia di difendersi dalle accuse di doping ma non ha detto di essere colpevole. Due cose differenti che potrebbero anche essere una strategia di difesa. Si vedrà. Intanto la ministra dello sport francese, Valerie Fourneyron, ha chiesto all’Unione ciclistica internazionale (Uci) di confermare la sentenza della United States Anti-Doping Agency (USADA) di doping sistematico e continuativo a carico del texano e di togliere al […]

  

Armstrong indagine infinita e qualche domanda….

Ancora due righe su Lance Armstrong. Lo scoop del Washington post è stato ripreso da tutti perchè il texano, nonostante abbia smesso di correre, resta uno degli sportivi più famosi in circolazione e fa notizia. Al momento la situazione sembra questa: l’Usada, l’agenzia del doping americano dice di avere le prove delle manipolazioni sanguigne di Armstrong e di alcuni suoi colleghi della Us Postal. Dal canto suo il cow boy nega tutto come ha sempre fatto,  forte anche del fatto che che pochi mesi fa su suo cnto la corte federale aveva archiviato un bel pezzo di questa storia. Ora […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2019