Pedalare la mattina presto…

24157341449_a0d672a0b9_b

Gambe allenate, ma non allenatissime. Occhi attenti ma più ad osservare un airone o l’aia di un cascinale che non il gps sul manubrio della bici. Fiato da vendere perchè servirà anche per chiacchierare. Partono gli “Early Morning Cyclopride raids” che sono un modo per andare in bici. Nè nuovo, nè vecchio, non l’unico e senza la presunzione di esser il migliore. Un modo tra i tanti, perchè la bici è un mondo fantastico che ognuno declina con la propria testa, le proprie gambe e la propria voglia. E tiene insieme tante cose. Così come è scritto sul sito di […]

  

Orgoglio ciclistico…

Oggi e domani torna a Milano il Cyclopride, la grande pedalata collettiva giunta alla sua quarta edizione che  lo scorso anno ha portato sulle strade della città oltre 35mila ciclisti. «Un giro in bicicletta in città, lungo un percorso protetto e senza automobili per affermare una mobilità più dolce e sostenibile – spiegano sul sito gli organizzatori- Adatta a ogni gamba, ai bambini, alle mamme, a famiglie, singles, pensionati, rappers e tanti altri ancora…». Ovviamente Cyclopride non è solo una pedalata. Non sono solo due giorni dove, nel villaggio di  piazza del Cannone, ci saranno  incontri sulla sicurezza stradale, esibizioni […]

  

Donne in bici, pedalate di libertà

internet - Ruzzo -

Non che sia fondamentale che sedici donne straniere imparino a Milano ad andare in bici. Ci mancherebbe. Ma è chiaro che pedalare non è la stessa cosa in tutte le parti del mondo. In molti Paesi musulmani infatti è proibito, a volte vergognoso, comunque malvisto e mai incoraggiato. Così le donne restano ferme, inchiodate dal pregiudizio e da un retaggio culturale che limita mobilità e libertà alla ricerca di un’emancipazione che passa anche da queste, piccole, conquiste. Ed è chiaro che allora «Mamme in bici», il progetto di Cyclopride partito la scorsa settimana nell’istituto omniconprensivo Luigi Cardorna, che permetterà a […]

  

Granfondo, Milano pedala

vigo

Anche Milano avrà la sua Granfondo ciclistica. «E sembra un miracolo…» dicono gli organizzatori che la definiscono un’impresa «complicata e incosciente». Sembra un miracolo come potrebbe esserlo l’arrivo al Vigorelli che per il prossimo settembre, come ha assicurato l’assessore allo sport del Comune di Milano Chiara Bisconti martedì sera all’Upcycle Bike cafè di via Ampère, sarà pronto: «Avevamo sbagliato visione- ha ammesso l’assessore- ma poi abbiamo capito cosa rappresenta quel Velodromo per Milano e siamo tornati indietro». Si vedrà. L’unica certezza (ed è una bella certezza)è che la Granfondo Milano, tenuta a battesimo dal commissario tecnico della nazionale azzurra Davide […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2020