A New York torna De Castella e fa correre gli aborigeni

Qualche tempo fa chiacchierando con Gianni Poli eravamo finiti sull’onda dei ricordi a parlare di Rob De Castella, un mito del fondo mondiale, suo avversario e amico.  Un atleta fortissimo e atipico per la sua stazza più da triatleta che da runner  campione del mondo nel 1983 a Helsinki  ma che nel suo palmares vanta anche vittorie a Boston, Rotterdam  a Fukuoka e almeno un’altra ventina di medaglie tra cui quelle d’oro ai Giochi del Commonwealth del del 1982 e 1986.  All’inizio degli Anni Ottanta fu il maratoneta più veloce al mondo con il record di 2 ore 8minuti e 18 […]

  

Stramilano…la storia continua

Stramilano…<Essetti errea emmei ellea enneo….>. Così al via, recitava il ritornello di una canzoncina suonata a valzer. Tanti anni fa, amarcord  di una corsa ormai diventata una delle più famose e partecipate al mondo. La Stramilano è costume, è storia e non solo agonistica. Quella di una città che con questa corsa è cresciuta e cambiata. Nel bene e nel male, come mi raccontava in un’intervista  di qualche tempo fa Camillo Onesti ,  l’uomo che nel 1970 la inventò con Renato Cepparo,  Francesco Alzati, Luigi Mauri, Aldo Gelosa e Michele Mesto : “Certo adesso si vive meglio non manca niente. […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2019