marco

Chissà se è più complicato correre la maratona di New York scattando foto con una Leica a collo o poi raccontarle sul palcoscenico di un teatro? Marco Craig, fotografo milanese, non ha dubbi: «Sono in ansia per mercoledì, io nella vita faccio tutt’altro…». Già, perchè mercoledì debutta al Deus ex Machina di Milano con «Do Not cross», uno spettacolo di «photo-telling» che altro non è se non il racconto per immagini e parole della sua inaspettata avventura newiorchese. Nata per caso, come molti progetti che ti portano ad esplorare nuovi mondi. «Io sono appassionato di corsa in montagna- racconta Craig- […]