Il doping arriva alla camera. Ci entra con un’interpellanza urgente al presidente del Consiglio Matteo Renzi  firmata dal deputato del Pd Paolo Cova e da una trentina di suoi colleghi. Un’interpellanza di 12 minuti in cui si chiede ad un’aula abbastanza distratta  di fare chiarezza sulle performance degli atleti di Stato. “Oggi è parso chiaro che l’agenzia Coni-Nado e la Procura antidoping sono due organismi perfettamente inutili- spiega Cova- O  quanto meno insufficienti. Intervengono in ritardo, di solito dopo la Procura ordinaria e non si preoccupano di verificare neanche la reperibilità degli atleti”. L’onorevole del Pd, ha ripercorso la situazione che si è venuta a […]