Paratleti Insuperabili

ecorace_paratriathlon

Paratleti insuperabili.  Perchè c’è il triathlon, c’è il paratriathlon  e  c’è un progetto che si chiama Insuperabili che al di là del gioco di parole è parecchio serio.  “Insuperabili” , voluto e pensato da Ecorace da diversi anni, significa promuovere lo sport paralimpico. Ora significa promuoverlo nel prossimo quadriennio olimpico, sostenere un progetto di responsabilità sociale d’impresa, sostenere lo sport nella disabilità  come strumento di crescita e sostenibilità sociale. Significa soprattutto non farlo da soli ma chiamare altri mondi, altri attori, altra politica a collaborare. Così  Ecorace ha messo in moto tutto ma poi c’è chi rema  nelle stessa direzione. […]

  

Il triathlon alla conquista di Milano

triathlon_di_milano_eco_race

Cinquecento atleti al via. Cinquecento triatleti che domani un paio d’ore dopo mezzogiorno si tufferanno nelle acque dell’Idroscalo per  correre  in quello che era una volta il Triathlon di Milano e vorrebbe riannodarne il racconto. “La volontà è quella di riportare questa gara  ai livelli che le competono- spiegano gli organizzatori di Eco Race- visto che si tratta di  una delle più vecchie e titolate manifestazioni italiane di triathlon, organizzata per la prima volta nel 1986″. Del “Triathlon Internazionale di Milano” Eco Race ne raccoglie l’eredità e la storia segnata dalle vittorie di grandi campioni italiani e stranieri. Da  Vladimir Polikarpenko che qui […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2019