“Fede” sulla via di Kona

fede

C’è una Fede che non molla e che sta già pensando di nuotare anche ai Giochi di Tokio e ce n’è un’altra che, fatte le proporzioni, tra poco più di una settimana volerà alle Hawaii a Kona per correre la finale del campionato mondiale di Ironman. Una gara «monstre», durissima dove bisogna nuotare nell’Oceano per quasi 4 chilometri, pedalare per 180 e alla fine correre i 42 km e 195 metri della maratona. E a quelle latitudini si aggiungono caldo, umidità e salite. Però è la gara mito, la più ambita e sognata dai triatleti dove partecipa solo i più […]

  

Ironman, sfida estrema per gente normale

Uno pensa a un Ironman e gli vengono in mente atleti fortissimi, super, inarrivabili, d’acciaio..appunto. Ed è così per i primi dieci, cento duecento, non so quanti siano, ma comunque per tutti quelli per quelli nuotano, pedalano e corrono una distanza proibitiva in tempi che per comuni tapascioni mortali sembrano (e sono) stratosferici. Non so sinceramente come si possa correre una distanza di Ironman. Quasi quattro chilometri in acque libere sono una distanza che va al di là di ogni immaginazione soprattutto per chi ha provato a nuotare in mare o in un lago distanze più brevi. La stessa cosa […]

  

I militari italiani dominano l’Ironman Nato e lo dedicano ai marò prigionieri in India

Non è che i militari vanno solo in missione. Ci  sono anche quelli ( e sono tanti basta ricordare le tradizione  vincente delle varie Fiamme…) che fanno sport. Senza far nomi tanti atleti e campioni in tutte le discipline storiche e ora anche in quelle emergenti come l’Ironman. E così capita di trovare tre militari italiani sui tre gradini del podio dell’ IronMan della Nato che si è disputato pochi giorni fa nel centro sportivo del Quartier Generale dell’Alleanza atlantica a Bruxelles. Una prova sulle distanze classiche: gara di nuoto di 3.800 metri,  corsa in bicicletta da 180 km e una maratona. […]

  

Armstrong in gara a Panama: corre un ironman

Non ci libereremo tanto facilmente di Lance Armstrong. E per fortuna mi viene da dire. Così mentre i giudici di Francia e Stati uniti provano in tutti i modi ad incastrarlo per doping, lui nuota , corre e pedala. E torna alle sue passioni del passato. Così sabato e domenica sarà a Panama  al via di un Ironman 70.3 che, per chi non è del mestiere, è una garetta che mette insieme 1,9 chilometri di nuoto, 90 in bicicletta e 21 di corsa. Basta dare un’occhiata alla foto delle newsletter di Livestrong per capire che il texano, “tirato” come quando dominava al Tour,  non […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2020