Armstrong ha confessato e gli altri?

Ce ne fosse uno soddisfatto della confessione di Lance Armstrong! Io sì. Però leggi i giornali, senti i commenti in tv, dai un’occhiata ai tweet che oggi fanno opinione in 140 caratteri e ti accorgi che tutti volevano di più. Ma come tutto qui? Premesso che la confesssione del texano non è nulla più di un contratto, di un razionale calcolo sulla via della redenzione che non mi ha suscitato nessuna emozione, mi fa invece venire l’orticaria tutto il resto. La retorica di quelli che sapevano tutto e  che l’avevano detto. Ma fino adesso dov’erano questi ferocissimi cani da guardia?  A […]

  

Quanta ipocrisia attorno ad Armstrong

«Lance Armstrong non ha più alcun posto nel ciclismo». Così Pat Mc Quaid, il presidente dell’Uci, l’Unione ciclistica internazionale,  ha cancellato i sette Tour vinti dal texano. E  di fatto ha cancellato la storia recente del ciclsmo. Fine. E invece no. Perchè come sostiene l’agenzia antidoping americana questa colossale storia di doping, il più grande sistema di doping di squadra mai esistito, la truffa sportiva del secolo non si può liquidare così. Troppo comodo. E mi fa sorridere  cio che ha detto Mc Quaid stamattina a Ginevra anche se gli va riconosciuto che lui a quel tempo era in tutt’altre cose […]

  

Il vuoto intorno ad Armstrong

Sinceramente faccio fatica ad immaginare cosa potrà succedere a Lance Armstrong. E anche l’ipotesi di vederlo dietro le sbarre di un carcere federale per spergiuro a questo punto non mi sembra più così irreale. Pazzesco. Sul texano, sui suoi sette Tour, sulla sua malattia, sulla sua fondazione, sulla sua vita si sta abbattendo una  valanga tale da annientarlo. Peggio di quanto si potesse anche lontanamente immaginare. Peggio di un appestato. Attorno al mito ora c’è il vuoto. Pezzo per pezzo, giorno per giorno si sta sgretolando la storia. Probabilmente falsa, probabilmente dopata, probabilmente diversa da ciò che ci hanno raccontato […]

  

Armstrong e la macchina del doping: un solo colpevole?

Due parole ancora su Lance Armstrong in attesa che l’Uci, l’unione ciclstica internazionale, si pronunci sul migliaio di pagine di dossier trasmesso dall’ Usada, l’agenzia antidoping americana, e sui sette Tour de France vinti dal campione americano. Dai racconti dei 26 testimoni, 11 dei quali ex compagni di Armstrong, non paiono esserci dubbi: quello messo in piedi dal texano sarebbe il più colossale sistema di doping mai esistito nello sport. Una truffa enorme fatta di fiale, di epo, di trasfusioni, di sacche di sangue, di controlli addomesticati, bonifici bancari, assegni, telefonate, sms, ricatti, minacce e altro ancora. E coinvolgerebbe decine […]

  

Maratona di Chicago: stop per Lance Armstrong

Ormai Lance Armstrong per gli americani è peggio del diavolo. E al diavolo non si fanno sconti. Così dopo la radiazione dell’Usada per le vicende di doping per il texano arriva anche lo stop dagli organizzatori della Maratona di Chicago.  «Lance avrebbe dovuto partecipare per beneficenza alla gara come membro del Team Livestrong- spiegano dal suo staff- , ma  ci hanno detto che non potrà farlo». Gli organizzatori della maratona che si correrà il prossimo 7 ottobre sono irremovibili: “Chicago segue regole che vietano la partecipazione da parte di atleti squalificati a vita alle gare dell’associazione di atletica leggera” . E l’Usada rincara la […]

  

Armstrong torna in gara ad Aspen e Savoldelli lo difende

Torno a parlare di Lance Armstrong perchè stamattina mi hanno colpito due cose. La prima è che il texano ieri è tornato a correre ad Aspen in  Colorado ed è arrivato secondo dietro un ragazzino di 16 anni che gli ha dato 5 minuti. E uno che dovrebbe avere altri pensieri per la testa  se torna in bici a far fatica per settanta chilometri sulle montagne in un gara che non si fila nessuno, vuol proprio dire che ha la testa dura. Altro che “mollare”. L’altra è l’intervista sul Corriere della Sera a Paolo Savoldelli, due volte vincitore del Giro […]

  

Doping, Armstrong molla: “Quando è troppo è troppo…”

 «Arriva nella vita di ogni uomo un momento in cui bisogna dire che quando è troppo è troppo e per me questo momento è arrivato», le parole di Lance Armstrong, che annuncia di non voler contestare le accuse di doping mosse dall’Usada. «È dal ’99 che ho a che fare con questi sospetti, negli ultimi tre anni sono stato oggetto di un’indagine federale cui ha fatto seguito questa caccia alle streghe voluta da Travis Tygart (il direttore dell’agenzia antidoping americana. Il dazio che la mia famiglia e il mio lavoro per la fondazione hanno dovuto pagare mi spinge a chiuderla […]

  

Armstrong, il doping e la verità che non si saprà mai…

Sarà che le indagini su fatti lontani nel tempo mi lasciano sempre un po’ perplesso. Sarà che le prove in qualunque inchiesta o si trovano subito oppure…Sarà che, quando seguivo i fatti di nera c’era un ispettore della Questura di Milano che ha risolto più omicidi che omicidi. che mi diceva sempre: “Se vuoi beccare un assassino le tracce fondamentali sono quelle che si trovi nelle prime ore. E quando  sbagli il primo sopralluogo allora devi sperare di avere fortuna. Tanta fortuna…”. Sarà tutto questo ma la sensazione che ho sull’indagine di doping che per l’ennesima volta ha travolto Lance Armstrong […]

  

Armstrong indagine infinita e qualche domanda….

Ancora due righe su Lance Armstrong. Lo scoop del Washington post è stato ripreso da tutti perchè il texano, nonostante abbia smesso di correre, resta uno degli sportivi più famosi in circolazione e fa notizia. Al momento la situazione sembra questa: l’Usada, l’agenzia del doping americano dice di avere le prove delle manipolazioni sanguigne di Armstrong e di alcuni suoi colleghi della Us Postal. Dal canto suo il cow boy nega tutto come ha sempre fatto,  forte anche del fatto che che pochi mesi fa su suo cnto la corte federale aveva archiviato un bel pezzo di questa storia. Ora […]

  

Armstrong nel mirino: l’agenzia del doping Usa pronta a incriminarlo

Questa storia probabilmente non finirà mai. Accuse, polemiche, difese, menzogne e verità nascoste attorno ad un campione che per me resta tale nonostante tutto. L’ultima novità è un lancio delle agenzie di stampa di pochi minuti fa. L’agenzia antidoping  Usa, secondo una notizia pubblicata dal Washington post, si appresterebbe ad incriminare formalmente il Lance Armstrong. Scrive il Post che se le accuse contro Armstrong saranno dimostrate il cow boy rischia di perdere i sette titoli del Tour de France.  Lo scoop dei giornalisti americani sarebbe la copia della lettera di accusa di 15 pagine dell’Usada, l’agenzia americana del doping. Nel testo si […]

  

Ironman, Armstrong vince alle Hawaii e punta al mondiale

Se si è messo in testa di andare all’ Ironman delle Hawaii il 13 ottobre a Kailua Kona è sicuro che ci va. Quello è  il mondiale della specialità e uno che ha vinto 7  Tour de France non si presenta al via di una gara così solo per partecipare. Lance Armstrong è sceso dalla bicicletta ma in realtà non ha mai smesso di pedalare. Anzi si è messo anche a correre e a nuotare. E forte. Domenica scorsa il cowboy ha vinto ad Honu il mezzo ironman delle Hawaii. Ma poche settimane prima aveva dominato anche in Florida e […]

  

Matt Demon sarà Lance Armstrong sul set

“It’s not about the bike”. Il film che raconterà la vita e la storia di Lance Armstrong non parlerà solo di bicicletta.  E non poteva essere altrimenti. Dall’infanzia non facilissima, al suo esordio agonistico fino al cancro disgnosticato nel 1996 e poi sconfitto. E ancora. il suo rapporto con la prima moglie Kristin, la nascita del primo figlio e l’escalation a livello agonsitico, le vittorie al Tour de France e il successo.  A salire in bici sul set per interpretare il ruolo del texano sarà Matt Demon , che ha battuto  la concorrenza dell’altro attore amico di Lance e appassionato ciclista Jake […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2019