Il caldo, la corsa e i miraggi

A luglio ha sempre fatto caldo. E lo diceva anche mia nonna tanti anni fa: “Ma se non fa caldo a luglio allora quando?”.  Ovvio. Quindi senza, scomodare Minosse o Caronte o chissà quale  altra figura mitologica, chi decide di correre in pausa pranzo nei parchi delle città, sa a cosa va incontro. Però oggi al Sempione faceva più caldo del solito. E la conferma che non fosse proprio solo un sensazione è mi è arrivata un paio di ore dopo quando, tornato in redazione, mi sono ritrovato sulla scrivania i rilevamenti effettuati a Milano dalla Coldiretti. Fra le 13.00 e le […]

  

Da Roma a Milano: 20 maratone di fila per aiutare la ricerca contro il cancro

Venti maratone in 29 giorni che legheranno dopo più di 800 chilometri Roma a Milano. Non è un record ma è comunque una bella sfida. Un’impresa che metterà a dura prova la resistenza, la testa e gambe di un trentenne italiano ormai trapiantato in Astralia. Una lunga corsa che però non è  è fine a se stessa ma servirà a raccogliere fondi a favore della lotta al cancro. Luca Turrini è il protagonista di ’Outrunacancer’  (www.outruncancer.com) e partirà dalla prissima maratona di Roma il 18 marzo per proseguire poi con altri percorsi anche non ufficiali dal Nord a Sud dello stivale, e chiudere […]

  

Smarathon, in 200 in gara a Milano per far sciare i bimbi disabili

Alzi la mano chi sa cos’è un dual ski. E’ un attrezzatura che permette ai bimbi disabili di sciare e che il gruppo di Smarathon con ogni probabilità acquisterà quando domenica 10 aprile l’ultimo dei suoi 200 atleti oltrepasserà la finish line della 11ma maratona di Milano. <Una Famiglia di sportivi non si pone mai limiti- racconta Elena De Luca, presidente del gruppo Smarathon-  E quando la mia bimba Rebecca mi ha chiesto di sciare abbiamo fatto di tutto per realizzare il suo desiderio>.  Rebecca è una bimba colpita dalla Sma, l’atrofia muscolare spinale, e da anni i suoi genitori si […]

  

Maratona, ma Milano ci scommette o no?

Sinceramente mi aspettavo qualcosina in più dalla conferenza stampa di presentazione della Milano city Marathon questa mattina nella sfarzosa sala Alessi di Palazzo Marino. Non dalla Mcm che, contando le staffette, sta volando verso i diecimila iscritti e da due anni a questa parte sembra effettivamente aver cambiato marcia. Non da Linus che a questa corsa ha dato la sua inconfondibile voce,  ci ha messo la faccia  e le gambe (e avrebbe potuto  anche non farlo) e che comunque col microfono in mano garantisce già da solo il 50 per cento del successo di un vernissage. E neppure dal direttore  Andrea […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2020