Gebre, Londra sempre più lontana

Il tempo presenta il conto a tutti. Anche ai grandi campioni. Anche ha chi ha scritto pagine di storia dell’atletica.  Sinceramente spero di sbagliarmi e di essere smentito ma arriva sempre il momento in cui le grandi stelle cominciano a non brillare più. Haile Gabreselassie a mio modestissimo parere è stato il più grande interprete delle corse di lunga distanza di sempre . Un re. Ma ora rischia di fallire la qualificazione nei 10mila metri e rischia seriamente di rimanere fuori dai Giochi Olimpici di Londra 2012. Il campione etiope è finito fuori dalle prime due posizioni agli Fbk Games […]

  

Viva la mamma…

Oggi è la festa della mamma. E vabbè…Non è che per festeggiarla serva un giorno speciale. Magari a 15 anni, a 27 a 30 si hanno altri pensieri per la testa. Ma quando si superano i 40 e ci si avvicina ai 50, quando non si è più solo figli ma anche genitori si torna un po’ a casa…diciamo che ci si mette  nei loro panni e si capiscono un sacco di cose. Così al tempo stesso gli auguri si fanno e si ricevono ( parlo di mia moglie, ovviamente). Ma che c’entra questo post in un blog di sport? C’entra perchè […]

  

Gebre: “Corro perche non voglio diventare un ciccione…”

Quando si corre una maratona si è sempre da soli. Amici, pace maker, compagni di avventura che ti corrono al fianco…due chiacchiere, uno scambio di battute ma poi i conti si fanno con le tue gambe e la tua testa. E allora cominci a pensare. E molte volte pensi che i campioni sono già arrivati e tu sei ancora a metà, che sarebbe bello per una volta correre davanti e chissà cosa passa nella mente di keniani ed etiopi quando si giocano una medaglia. Già chissà cosa pensano. Così un paio di settimane fa mi capita di leggere l’intervista di […]

  

Zanardi domina a Padova e inizia a “scaldarsi” per Londra

E due. Sarà che Alex Zanardi viene dalla Formula Uno, sarà che è un agonista nato, sarà che è un tipo tosto che non mlla mai sta di fatto che ormai nelle gare di Handbike l’ex pilota è spesso l’uomo da battere. E  non sempre i suoi avversari ci riescono, buon per lui. Così’ domenica Zanardi ha firmato la sua seconda vittoria consecutiva nella Maratona di Padova gara di casa per lui davanti a  Paolo Cecchetto e al suo compagno di squadra del Barilla blu team Vittorio Podestà. “Padova è la città in cui vivo e vincere nella maratona di […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2020