In vendita la casa di Rocky

È in vendita la casa di Philadelphia dove Rocky Balboa, il personaggio principale della fortunata serie  cinematografica, interpretato da Sylvester Stallone, trascorse la prima notte di nozze con la moglie Adrian (guarda la casa – guarda l’annuncio). Il modesto appartamento del pugile italo-americano, quando ancora non era famoso, è al piano terra di una zona popolare della città, al 2313 di S. Lambert Street. Tre camere da letto, cucina, sala e due bagni per 140 mila dollari. Lo scrive il sito Examiner.com. “Ha una bella cassetta delle lettere, mi piace”, dice Rocky Balboa all’agente immobiliare quando la visita insieme ad […]

  

Doppio bacio gay su Time

In attesa che la Corte Suprema decida, a giugno, se abolire o meno, e in che misura, il Defense of Marriage Act, la legge federale che definisce il matrimonio come unione tra un uomo e donna, negli Stati Uniti impazza il dibattito. Time va all’attacco sparando un titolone forte: “Le nozze gay hanno già vinto”. L’ultimo numero della rivista esce in edicola con due diverse immagini di copertina: in una un bacio tra due uomini, nell’altra il bacio tra due donne. Due foto (in bianco e nero) che ritraggono due coppie vere: nella prima Sarah Kate e Kristen Ellis Henderson, […]

  

Obama insiste su nozze gay e immigrazioni

Barack Obama non vuole fare previsioni sulla decisione che la Corte Suprema è chiamata a prendere in materia di matrimoni gay. In un’intervista alle tv in lingua spagnola Univision e Telemundo il presidente degli Stati Uniti si limita a ribadire la propria (ben nota) posizione. Dopo aver ricordato che “tutti devono rispettare le opinioni degli altri” in tema delle nozze fra lo stesso sesso, ha ribadito che “quando si parla di legge, tutti dovrebbero essere uguali davanti alla legge”. Ovvero che le coppie dello stesso sesso dovrebbero potersi sposare e ricevere, dal punto di vista federale, gli stessi benefit delle […]

  

Chi ha ucciso veramente bin Laden?

La fine di Osama bin Laden è piena di lati oscuri. E forse il mistero rimarrà per sempre, alimentando la dietrologia. In un articolo intitolato “Chi uccise realmente bin Laden?”, il sito della Cnn ripercorre il racconto di uno dei membri delle forze speciali che in un’intervista al mensile Usa Esquire il mese scorso aveva detto di essere entrato per primo nella stanza dove bin Laden era in piedi con un mitra “a portata di mano” e di avergli quindi sparato alla testa, due volte, prima che lui potesse aprire il fuoco. Il militare, che per proteggere il suo anonimato […]

  

Matrimonio gay alla Corte Suprema

I nove giudici della Corte Suprema degli Stati Uniti affronteranno due casi che potrebbero cambiare la legge che vieta i matrimoni tra omosessuali. Si parte dalla causa “Hollingsworth v. Perry“, che mette in dubbio la costituzionalità del divieto dei matrimoni omosessuali in California, votato dagli elettori in un referendum del 2008 e conosciuto come “Proposition 8” (afferma che lo Stato riconosce come valido solo il matrimonio tra un uomo e una donna).  Seguirà un altro caso, “United States v. Windsor“, in cui a essere messo in discussione è il Defense of Marriage Act (Doma), la legge federale approvata nel 1996 […]

  

Il co-fondatore Twitter vuol fare il sindaco della Grande Mela

Jack Dorsey, 36 anni, co-fondatore di Twitter, vorrebbe buttarsi in politica. Aspira alla carica di sindaco di New York. Con un patrimonio stimato di 1,2 miliardi di dollari,  è alla 392esima posizione tra i Paperoni statunitensi. Niente in confronto al decimo posto occupato dall’attuale sindaco Bloomberg, con 25 miliardi di dollari. In un’intervista a “60 Minutes”, sulla Cbs, Dorseyha detto di voler essere, un giorno, primo cittadino di New York, città nella quale intende trasferirsi e in cui si sente sicuro. La sua intenzione di correre per il posto di sindaco è seria. “Quello che amo di New York è […]

  

Senatore repubblicano cambia idea sui matrimoni gay

Tra i senatori repubblicani ce n’è uno che sta spingendo il presidente Obama ad andare avanti sull’apertura ai matrimoni fra gay. Si tratta di Rob Portman. Prima la pensava in modo diametralmente opposto, perfettamente in linea con il suo partito. Ora ha cambiato idea. Perché? Per motivi familiari. Suo figlio, infatti, gli ha confessato di essere omosessuale.  un quotidiano dell’Ohio Portman ha raccontato che nel 2011 il figlio annunciò a lui e alla moglie, Jane, il suo orientamento sessuale: “Mi ha permesso di pensare a questo tema in una prospettiva nuova, quella di un papà che vuole dare a suo […]

  

Yoani Sanchez negli Usa

Yoani Sanchez è negli Stati Uniti. La 37enne blogger cubana, diventata famosa in tutto il mondo per essere una delle voci più critiche del regime comunista cubano con il suo blog “Generacion Y“, parlerà alla New York University e alla Columbia University. La settimana prossima, a Washington, sarà ricevuta da alcuni membri del Congresso. La tappa negli Stati Uniti fa parte di un tour di 80 giorni in giro per il mondo iniziato il mese scorso dalla Sanchez, dopo che le autorità cubane le hanno rilasciato il passaporto. La prima tappa è stata in Brasile. ra i vari Paesi in […]

  

Rabbia di Teheran contro Argo

I premi vinti dal film “Argo” (tre Oscar) hanno fatto arrabbiare Teheran. Era inevitabile, visto che la pellicola di Ben Affleck si basa su una vicenda, realmente accaduta, dopo la rivoluzione iraniana del 1979: la delicata operazione di intelligence per liberare sei ostaggi americani, fuggiti durante l’assalto all’ambasciata statunitense di Teheran, nel 1979. Il film descrive l’Iran di quel periodo (e secondo molti anche di oggi). Un quadro assai poco rassicurante, che non è stato per nulla gradito dagli iraniani, che parlano di “un ritratto irrealistico” del loro Paese. L’avvocato francese Isabelle Coutant-Peyre – nota per il suo legame, non […]

  

Armi, è guerra sui numeri

Secondo un rapporto di General Social Survey (effettuato ogni due anni da circa quattro decenni) il numero di abitazioni americane in cui è presente una pistola è sceso dal 50% degli anni Settanta e Ottanta al 43% negli anni Novanta, fino al 35% negli anni 2000. Nel 2012, i cittadini con un’arma da fuoco in casa erano il 34%. Ma il dato per certi versi più sorprendente è che il calo riguarda anche gli Stati del Sud e quelli del Far West, dove la cultura di pistole e fucili è fortemente radicata. Questi dati contrastano con quelli, emersi dopo la […]

  

Scritto in Cronaca - Tag: , ,
1 Commento »  
Il blog di Orlando Sacchelli © 2018