Trump e il Covid-19

Si rende conto che la situazione è più grave di quanto aveva previsto, ma al contempo spera di poterne uscire (in piedi) in tempi brevi. Donald Trump prova a darsi forza e a dare forza agli americani, ma l’emergenza coronavirus potrebbe mettere in ginocchio gli Stati Uniti, come quasi tutti i paesi del mondo. Gli Stati Uniti “devono tornare al lavoro” e questo processo deve “iniziare abbastanza presto”, ha detto il presidente nel corso della conferenza stampa della task force Usa contro il coronavirus. “Sto ascoltando forte e chiaro da tutti” che la gente vuole tornare al lavoro, ha detto, […]

  

Coronavirus al Congresso Usa

Il Covid-19 non risparmia il Congresso Usa. Il senatore repubblicano Rand Paul (nella foto) è risultato positivo al coronavirus. Ha fatto sapere di aver proseguito il suo lavoro da parlamentare nei giorni scorsi, prima di ottenere il responso del test effettuato. Il senatore potrebbe essere stato contagiato proprio nelle sale del Campidoglio. Paul ha spiegato di aver fatto il test il 16 marzo su consiglio del suo medico, in via precauzionale, avendo un polmone compromesso. Altri due senatori, Mike Lee e Mitt Romney, si sono posti in autoisolamento perché hanno trascorso del tempo con Paul nelle scorse settimane. In piena […]

  

Un fiume di dollari contro il coronavirus

Sembrano lontani anni luce i giorni in cui Donald Trump minimizzava. Il coronavirus si diffonde, piano piano, in tutti gli angoli degli Stati Uniti (mentre scriviamo siamo a oltre 35mila casi di contagio e 471 morti) e la Casa Bianca pensa a un piano per tenere in piedi l’economia. Perché una cosa è certa: passata l’emergenza in tutto il mondo si faranno i conti sui pesantissimi danni economici che la pandemia sta provocando. Ed evitare che crolli tutto il sistema economico è un dovere di chi governa. Steven Mnuchin, segretario al Tesoro, ha annunciato un pacchetto di misure che comprendono […]

  

Trump, la Cina e il coronavirus

Durante una conferenza stampa alla Casa Bianca sull’emergenza coronavirus il presidente Donald Trump si è detto abbastanza scettico sulle notizie che arrivanod alla Cina, sul fatto di non avere nuovi casi di contagio. “Per quanto riguarda il credere a ciò che stanno pubblicando ora, spero che sia vero. Chissà? Ma spero sia vero”. Poi è tornato a puntare il dito sulle responsabilità di Pechino: “Il mondo sta pagando un grande prezzo per quello che hanno fatto”. Ed ha accusato la Cina per la mancanza di informazioni iniziali sul coronavirus. “Sarebbe stato molto meglio se lo avessimo saputo alcuni mesi prima, […]

  

Sarà Biden vs Trump

Con le vittorie in Florida, Illinois e Arizona Joe Biden conquista, di fatto, le primarie democratiche. Sarà lui a sfidare Trump il prossimo 3 novembre. Se tutto andrà bene, perché c’è il timore, negli Stati Uniti, che l’aggravarsi della crisi del coronavirus possa avere conseguenze anche sulle elezioni, rendendo necessario un rinvio. L’emergenza coronavirus ha già avuto un primo effetto concreto: in Ohio non si sono tenute le primarie. Ripresosi dopo le batoste iniziali Biden è esploso nel Supertuesday, puntellando l’elettorato “moderato” e conquistando la fiducia degli afroamericani e quella degli ispanici. In Florida i latinos sono circa il 20% […]

  

Il coronavirus nelle primarie Usa

Il coronavirus irrompe nel dibattito politico americano. “Siamo in guerra”, ha detto Joe Biden nel dibattito in diretta tv con Bernie Sanders. Entrambi hanno criticato la gestione dell’emergenza da parte di Trump. “Io mobiliterei l’esercito – ha detto l’ex vice presidente -, i militari avrebbero le capacità di fronteggiare la maggiore richiesta di posti letto negli ospedali, possono costruire 500 ospedali da campo che sono estremamente sicuri. È un’emergenza nazionale ed io mobiliterei i militari”. Sanders ha suggerito invece la mobilitazione della National Guard, composta dai riservisti che ogni stato americano può richiamare in caso di emergenze sul territorio. “Dobbiamo […]

  

Biden non si ferma più: vince anche in Michigan

Sarà Joe Biden a sfidare Trump alle presidenziali del 3 novembre. Non è sicuro al 100% ma la vittoria nelle primarie del Michigan (125 delegati) sono un segnale davvero importante per l’ex presidente Usa. Nello stato industriale Bernie Sanders aveva puntato tutte le sue speranze di rilancio della candidatura. Ma non ce l’ha fatta. Biden ha vinto anche in Mississipi, Missouri, Idaho. Sanders è avanti in North Dakota. Ancora da definire il risultato a Washington. Sanders abbandonerà la corsa? Nei giorni scorsi aveva detto di non essere un masochista, lasciando intendere la possibilità di ritirarsi nel caso di una pesante […]

  

Le primarie e il coronavirus. Duello tra i colletti blu del Michigan

Prosegue la maratona delle primarie democratiche. Stavolta si vota in Michigan, Missouri, Mississippi, Idaho, North Dakota e Washington. Complessivamente si assegnano 352 delegati. Biden si gode il momento favorevole, dopo la buona affermazione nel Super Tuesday, e spera di proseguire con il vento in poppa, forte del consenso, pressoché unanime, del partito dell’asinello. Sanders, per contro, spera di rimanere in corsa e di continuare la corsa evitando che si allarghi troppo il distacco con l’ex vicepresidente. “I democratici hanno bisogno di un candidato che comprenda che il modo per battere Trump sia l’unità”, ha detto l’ex segretario di Stato (ed […]

  

Primarie Usa, i soldi non sono tutto

A contendersi la nomination democratica saranno in due: Bernie Sanders e Joe Biden. Uno di loro sfiderà Trump alle presidenziali del 3 Novembre. Dopo il gran successo del Super Tuesday Biden si è portato in testa come numero di delegati: ne ha 637 contro i 559 di Sanders. Per ottenere la nomination ne occorrono 1.991. Come si vede, quindi, la corsa è ancora lunga. Biden potrà contare sul sostegno di alcuni candidati che, nel frattempo, si sono ritirati: Pete Buttigieg, Amy Klobuchar e Michael Bloomberg. Si è ritirata anche Elizabeth Warren, senatrice ultraliberal del Massachusetts. Non ha ancora dato l’endorsement […]

  

Biden è più vivo che mai

Molti lo consideravano già morto. Ci aveva messo del suo, partendo malissimo in Iowa e New Hampshire. Ma quando la corsa è entrata nel vivo il vecchio leone ha ruggito e si è portato a casa la vittoria in nove stati. Joe Biden sa che il grande risultato nel Super Tuesday non gli regala la nomination, ma per lui è un ritorno, un grande ritorno sulla scena, da protagonista. Ormai se la giocheranno lui e Bernie Sanders, con il “socialista” che si è imposto in California, Colorado, Utah e nel suo Vermont. In tutti gli altri stati ha vinto Biden […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2020
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>