Trump e House of Cards

housetrumpTrump_Melania

Governare un paese è davvero difficile. Molto più difficile che fare campagne elettorali. Perché se prima del voto si fanno promesse e si cerca di intercettare il consenso, sulla base di un programma più o meno credibile, una volta che si hanno responsabilità di governo tutto cambia: dalle chiacchiere si deve passare ai fatti. E al di là delle buone intenzioni e della sincera volontà di realizzare quanto promesso, ci si scontra con la realtà, che è fatta, molto spesso, di durissimi scontri, difficili mediazioni e variabili del tutto imprevedibili. Di questo si è reso perfettamente conto Donald Trump, dopo […]

  

Vita, libertà e felicità

mazzeifilippo_francobolloMazzei_colle

Guardate questo bel documentario della Rai su Thomas Jefferson e il suo amico italiano Filippo Mazzei, cui il blog Monticello è dedicato. Spiega bene l’influenza che l’illuminista italiano ebbe nella stesura della Dichiarazione d’Indipendenza americana (guarda il video). incorporato da Embedded VideoYouTube Direkt Qualche commentatore su questo blog in passato ha storto la bocca, ricordando che Mazzei era un massone. Sì, la massoneria ebbe un ruolo importante nella sua formazione culturale e politica, e lo aiutò anche a costruire una formidabile rete di contatti utili per le sue molteplici attività. Ma vogliamo limitarci alle etichette o ci interessa anche approfondire […]

  

Trump rottama il Dodd-Frank Act

donald-trump-steven-mnuchin

Due sono i provvedimenti più importanti varati dall’amministrazione Obama: l’Affordable Care Act (Obamacare) e il Dodd-Frank Act. Quest’ultimo, composto da 541 articoli, era la “medicina” con cui la Casa Bianca voleva curare gli States, dopo la gravissima crisi finanziaria del 2008. Rendendo più stringenti le regole sulla finanza si sperava di evitare le pericolose distorsioni dei mercati, migliorando al contempo la tutela dei consumantori. Trump ha sempre messo nel mirino questa legge, perché la considera contraria all’espansione economica. E così oggi inizia a cambiarla. Con due ordini esecutivi il presidente blocca per sei mesi due poteri garantiti dalla legge. Il […]

  

Jesse Owens, la leggenda

Jesse OwensHitler

Tre giorni sono rimasti scolpiti nella storia dello sport: 3, 4 e 5 agosto 1936. Sono i giorni in cui James (Jesse) Cleveland Owens entrò nella leggenda vincendo la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Berlino nei 100 metri, salto in lungo e 200 metri. Quattro giorni di riposo e si prese un altro oro, nella staffetta 4×100. Ne parlo sul blog Monticello perché Jesse Owens è una leggenda americana. Ma anche perché, di recente, mi è capitato di vedere un bellissimo film che narra la storia di questo grande campione, “Race, il colore della vittoria” (2016), diretto da Stephen Hopkins. […]

  

Trump: Assad è un animale

EXC TRUMP LEADS A STRATEGIC AND POLICY CEO DISCUSSIONMattis_Votel

Non ha usato giri di parole Donald Trump per definire il presidente siriano Bashar al-Assad. In un’intervista a Fox Business Network (leggi) il presidente è tornato sull’uso di armi chimiche da parte del regime di Damasco. “Quanto tu fai cadere gas, bombe, barili-bomba in mezzo alla gente, quando vedi bambini senza braccia, senza volto e gambe… questo è un animale”. Trump ha però assicurato gli americani: niente boots on the ground, almeno per ora. “Non entreremo in Siria, ho fatto che quello che avrebbe dovuto fare l’amministrazione Obama molto prima di me e tutto sarebbe stato meglio, credo che la Siria sarebbe […]

  

La svolta di Trump

trump_parlaattacco_usa_siria

Donald Trump ha battuto un colpo (decisamente forte) per far sentire al mondo che l’America c’è, che non si è ritirata entro i propri confini, e non intende restare a guardare quello che accade senza dire la propria. Basta con la linea soft, quella che si traduceva con lo star fuori dal conflitto in Siria. Una strategia che, di fatto, aveva consegnato le chiavi di Damasco alla Russia e all’Iran. Ora l’America, sostenuta e supportata da Israele, vuol tornare a giocare un ruolo di primo piano nello scacchiere mediorientale. L’attacco missilistico contro il regime di Bashar al Assad segna una […]

  

Trump cambia idea su Assad

TRUMP MEETS KING ABDALLAH II OF JORDANWashington, Trump e Melania ricevono la coppia dei reali di Giordania

Non ha usato mezzi termini Donald Trump: gli “atti odiosi” commessi dal regime Bashar Assad “sono un affronto all’umanità e non potranno più essere tollerati”. Lo ha detto in una conferenza stampa al termine dell’incontro con il re giordano, Abdullah, riferendosi dell’attacco con il gas nella città di Khan Sheikhun, controllata dai ribelli che si oppongono ad Assad. E non è finita: su Assad, prosegue Trump, “il mio atteggiamento è molto cambiato”. Quando gli hanno chiesto se gli ultimi accadimenti potrebbero cambiare la posizione degli Usa sul presidente siriano (“la rimozione di Assad non è una priorità”, ha detto la […]

  

“1984” contro Trump

1984_filmTrump_19841984-book-cover

L’ultima clamorosa protesta contro Donald Trump (per qualcuno solo velleitaria e stucchevole) va di scena al cinema. In diverse sale di tutto il mondo oggi viene proiettato “1984“, il film diretto da Michael Radford tratto dal famoso romanzo di George Orwell. La storia, com’è noto, parla di un regime il cui capo indiscusso è il Grande Fratello, che invade la vita delle persone sbucando dai teleschermi delle tv e comparendo sui manifesti di propaganda. Il protagonista della storia, Winston Smith, che lavora come impiegato al Ministero della Verità, conduce una vita triste. Ogni giorno riscrive alcune pagine dei libri di storia, […]

  

Trump in trincea

President Trump signs Executive Orders regarding trade - DC

Donald Trump non demorde. La rottamazione dell’Obamacare era un suo obiettivo e, nonostante la “sconfitta” (il ritiro della legge per mancanza dei numeri necessari alla Camera) non ha cambiato idea. Si spiega così l’ultima esternazione del presidente, affidata come al solito a Twitter. “La riforma sanitaria di Obama è morta”. L’aveva già detto ai deputati repubblicani lo scorso 17 marzo, ora lo ripete, citando un articolo pubblicato due giorni fa dal New York Times, in cui si ricordava che in certe zone degli States nel 2018 potrebbero non esserci compagnie che forniscano piani assicurativi legati alla riforma. “In altre parole, […]

  

Il credo liberale americano

LIncoln

“Non si può arrivare alla prosperità, scoraggiando l’impresa. Non si può rafforzare il debole, indebolendo il forte. Non si può aiutare chi è piccolo, abbattendo chi è grande. Non si può aiutare il povero, distruggendo il ricco. Non si possono aumentare le paghe, rovinando i datori di lavoro. Non si può progredire serenamente spendendo più del guadagno. Non si può promuovere la fratellanza umana predicando l’odio di classe. Non si può instaurare la sicurezza sociale adoperando denaro imprestato. Non si può formare carattere e coraggio togliendo iniziativa e sicurezza. Non si può aiutare continuamente la gente facendo in sua vece […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2017