Trump all’attacco

trump_annunciosiria_mappa_attacchi

Stati Uniti, Francia e Regno Unito hanno lanciato decine di missili (almeno più di cento) contro obiettivi militari in Siria. È la risposta all’attacco chimico del 7 aprile a Douma, che il regime di Assad ha sempre negato di aver compiuto. Il raid aereo ha colpito un sito di ricerca a Damasco, che si ritiene possa essere legato alla produzione di armi chimiche, un deposito di armi chimiche a ovest di Homs e una base militare siriana sempre vicina a Homs. Prima dell’attacco Russia e Iran, alleati di Damasco, sono stati avvertiti. Durissime le parole usate da Trump nel dare […]

  

Trump: “Animale Assad”

trump_siriatweet_trump_obama_siria

Donald Trump non si è certo trattenuto nel tweet in cui ha parlato dell’ultimo attacco in Siria, a Douma, in cui hanno perso la vita almeno 100 persone. Il presidente americano ha parlato di “insensato attacco chimico”, che ha fatto “molti morti, incluse donne e bambini”. Ed ha puntato il dito contro Mosca: “Il presidente Putin, Russia e Iran sono responsabili per il sostegno all’animale Assad. Ci sarà un alto prezzo da pagare”. Trump ha poi esortato ad aprire la zona “immediatamente ai soccorsi e alle verifiche”. Ed ha concluso così: “Un altro disastro umanitario senza motivo”. Parole durissime, in […]

  

Trump: Assad è un animale

EXC TRUMP LEADS A STRATEGIC AND POLICY CEO DISCUSSIONMattis_Votel

Non ha usato giri di parole Donald Trump per definire il presidente siriano Bashar al-Assad. In un’intervista a Fox Business Network (leggi) il presidente è tornato sull’uso di armi chimiche da parte del regime di Damasco. “Quanto tu fai cadere gas, bombe, barili-bomba in mezzo alla gente, quando vedi bambini senza braccia, senza volto e gambe… questo è un animale”. Trump ha però assicurato gli americani: niente boots on the ground, almeno per ora. “Non entreremo in Siria, ho fatto che quello che avrebbe dovuto fare l’amministrazione Obama molto prima di me e tutto sarebbe stato meglio, credo che la Siria sarebbe […]

  

La svolta di Trump

trump_parlaattacco_usa_siria

Donald Trump ha battuto un colpo (decisamente forte) per far sentire al mondo che l’America c’è, che non si è ritirata entro i propri confini, e non intende restare a guardare quello che accade senza dire la propria. Basta con la linea soft, quella che si traduceva con lo star fuori dal conflitto in Siria. Una strategia che, di fatto, aveva consegnato le chiavi di Damasco alla Russia e all’Iran. Ora l’America, sostenuta e supportata da Israele, vuol tornare a giocare un ruolo di primo piano nello scacchiere mediorientale. L’attacco missilistico contro il regime di Bashar al Assad segna una […]

  

Trump cambia idea su Assad

TRUMP MEETS KING ABDALLAH II OF JORDANWashington, Trump e Melania ricevono la coppia dei reali di Giordania

Non ha usato mezzi termini Donald Trump: gli “atti odiosi” commessi dal regime Bashar Assad “sono un affronto all’umanità e non potranno più essere tollerati”. Lo ha detto in una conferenza stampa al termine dell’incontro con il re giordano, Abdullah, riferendosi dell’attacco con il gas nella città di Khan Sheikhun, controllata dai ribelli che si oppongono ad Assad. E non è finita: su Assad, prosegue Trump, “il mio atteggiamento è molto cambiato”. Quando gli hanno chiesto se gli ultimi accadimenti potrebbero cambiare la posizione degli Usa sul presidente siriano (“la rimozione di Assad non è una priorità”, ha detto la […]

  

Isis, per Leon Panetta è colpa (anche) di Obama

Se l’Isis è diventato così forte la colpa è anche di Obama. A dirlo, in un’intervista sulla Cbs, è Leon Panetta, per un anno e mezzo segretario della Difesa di Obama.  La tesi di Panetta non si limita a una generica accusa ma è circostanziata:  la crescita degli estremisti dell’Isis è stata in parte dovuta alla decisione del presidente degli Stati Uniti di non armare in passato i ribelli moderati in Siria. “Il punto fondamentale era capire come sviluppare un gruppo che prendesse la leadership dell’opposizione. La mia opinione è che avremmo dovuto fornire le armi e l’addestramento in modo […]

  

Obama: soldi e armi ai ribelli moderati siriani

L’America non molla la presa sulla Siria. In un discorso pronunciato all’accademia militare di West Point, Barack Obama ha annunciato il cambio di linea: basta tentennamenti, gli Stati Uniti rafforzeranno il loro appoggio ai ribelli siriani che combattono contro le forze di Assad, per aiutarli anche nello scontro con i rivali estremisti.“Lavorerò con il Congresso per rafforzare il sostegno all’opposizione siriana che rappresenta la migliore alternativa ai terroristi e ad un dittatore brutale”. Il cambio di rotta era stato anticipato dal “Wall Street Journal“, che aveva accennato all’intenzione della Casa Bianca di addestrare i “ribelli moderati“: una mossa, questa, che […]

  

Clinton bacchetta Obama: troppo morbido su Assad

L’ex presidente Bill Clinton dà ragione a McCain: la Casa Bianca è troppo morbida e attendista sulla Siria. In un evento organizzato dal McCain Institute for International Leadership, a Manhattan, Clinton ha sposato la linea del senatore. L’evento non era aperto alla stampa, ma il sito Politico ha potuto ascoltare un file audio registrato da uno dei partecipanti. “Alcuni dicono: ‘Ok, vedete che casino c’è? Statene fuori!’ Credo che questo sia un grosso errore. Su questo sono d’accordo con te” ha detto Clinton rivolgendosi a McCain. Clinton ha poi ricordato il suo interventismo in Kosovo e Bosnia. E, facendo riferimento […]

  

Usa: servono prove sulle armi chimiche in Siria

Washington torna ad alzare la voce contro Assad: “Condanniamo le uccisioni indiscriminate”, ha detto il portavoce della Casa Bianca Jay Carney, spiegando che “prosegue lo sforzo per raccogliere informazioni sull’uso di armi chimiche”. L’amministrazione Usa prende atto del rapporto Onu e delle accuse della Francia sull’uso di gas in Siria, ma Obama resta titubante sull’intervento contro il regime di Damasco. Il rischio che frena l’interventismo americano è quello di poter favorire, una volta abbattuto il dittatore siriano, fazioni pericolose legate al jihadismo. Obama più di una volta ha avvertito Assad che se avesse fatto ricorso alle armi chimiche avrebbe innescato […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2019