Cruz gela Trump: niente endorsement

TedCruz

I delegati presenti alla Quicken Loans Arena l’hanno ricoperto di fischi e prolungati “buu”. Ted Cruz non se n’è curato e, nel suo intervento alla convention repubblicana di Cleveland, di fatto ha negato l’endorsement a Donald Trump. Un vero e proprio affronto, visto e considerato che, come altre personalità del Gop, avrebbe potuto disertare l’appuntamento. Invece il senatore del Texas, che fino all’ultimo aveva sperato di poter strappare la nomination al posto di Trump, si è voluto prendere una rivincita. Al tycoon ha fatto i complimenti per la vittoria. Ma nient’altro. La frase che più ha fatto arrabbiare i delegati […]

  

Cleveland, proteste e copia-incolla

Al via a Cleveland la convention nazionale repubblicanaREX REPUBLICAN NATIONAL CONVENTION CLEVELANDREX REPUBLICAN NATIONAL CONVENTION CLEVELAND

La convention del Partito repubblicano parte tra le proteste, dentro e fuori la Quicken Loans Arena di Cleveland. Fuori dal palazzetto che ospita i lavori si affrontano pacificamente (grazie anche all’imponente spiegamento di forze dell’ordine) sia i sostenitori che gli oppositori del tycoon. Dentro, invece, ad accendere le polveri sono i delegati repubblicani del movimento “Never Trump”, guidati dal senatore dello Utah Mike Lee: urlano e fanno un gran baccano pretendendo una votazione nominale. Il loro obiettivo è forzare la “clausola di coscienza” per svincolare i delegati rispetto al sostegno a Trump. Sono nove gli Stati che hanno chiesto una […]

  

Cleveland, chi c’è e chi non c’è. E il programma della convention del Gop

Preparativi per la Convention repubblicana a ClevelandREX DONALD TRUMP RUNNING MATE ANNOUNCEMENT NE

Cleveland blindata per la convention repubblicana in programma alla Quicken Loans Arena dal 18 al 21 luglio. Poco più di ventimila posti a sedere che saranno tutti esauriti tra delegati, ospiti, giornalisti e tecnici accreditati. Dal palco il primo giorno prenderanno la parola, tra gli altri, anche la moglie di Trump, Melania, la figlia Ivanka, l’ex sindaco di New York, Rudolph Giuliani, la madre di Sean Smith, diplomatico unciso a Bengasi (Libia) nel 2012, ex Navy Seal Marcus Luttrell, autore del libro che ha ispirato il film “Lone Survivor”, che parla dei soldati Usa impegnati nella guerra in Afghanistan. A […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2019