Pelosi a Trump: parlerai dopo la fine dello shutdown

Trump e Pelosi

Tutto rinviato, se ne parlerà dopo la fine dello shutdown. Nel braccio di ferro con Nancy Pelosi, speaker della Camera, alla fine il presidente Donald Trump ha ceduto:  terrà il suo secondo discorso sullo stato dell’Unione dopo che lo shutdown sarà finito. Avrebbe voluto parlare il 29 gennaio prossimo, come da programma, ma Pelosi ha detto no e Trump ha dovuto accettare la decisione: “È la sua prerogativa”, ha scritto il presidente su Twitter. “Non sto cercando un luogo alternativo per il discorso – ha aggiunto – perché non ce n’è un altro che possa competere con la storia, la […]

  

Rivedi il discorso di Obama

obama_congresso

L’America è forte. Chi sostiene il contrario “vende fiction”. Ogni riferimento ai repubblicani è voluto. Anche se Obama non cita mai gli avversari. Il presidente parla al Congresso nel suo ultimo discorso sullo stato dell’Unione. Una sorta di testamento politico.  Gli Stati Uniti, afferma, restano di gran lunga il Paese più forte della Terra: l’economia va meglio di ogni altra e persino il terrorismo “non rappresenta una minaccia esistenziale per la nostra nazione”. Anche se va combattuto con ogni mezzo. Il giudizio su Obama lo daranno gli americani, a partire dalla prossime elezioni, anche se lui non correrà. Un giudizio […]

  

L’ultimo discorso di Obama

Barack Obama

Per l’ultima volta Barack Obama terrà il discorso sullo stato dell’Unione, la tradizionale relazione tenuta dal presidente americano di fronte al Congresso riunito in seduta comune. Come avviene ogni anno alcune persone sono state invitate a seguire il discorso. Scorrendo la lista dei 23 invitati troviamo un rifugiato siriano e un immigrato messicano. Un altro posto, invece, sarà lasciato vuoto: simboleggia le vittime delle violenze causate dalle armi da fuoco, una battaglia a cui Obama ha deciso di dedicare buona parte dei suoi ultimi sforzi alla Casa Bianca. Lo scienziato Refaai Hamo, 55 anni, è fuggito dalla Siria nel 2012. […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2019