Usa, iniziano i guai per i Democratici

Trump Alexandria Ocasio-Cortez

L’America è spaccata a metà: la Camera va ai Democratici, il Senato resta ben saldo in mano repubblicana (leggi i risultati). Donald Trump esulta, e con orgoglio rileva un dato storico: “Solo cinque volte negli ultimi 105 anni un presidente in carica ha vinto seggi al Senato nelle elezioni di midterm”. In effetti quasi sempre in queste elezioni di metà mandato il presidente in carica perde consensi. Clinton e Obama, solo per citare due casi, persero il controllo di entrambi i rami del Congresso nelle loro prime elezioni di Midterm. Stavolta ai repubblicani è andata bene: grazie soprattutto a Trump, […]

  

Facebook e le elezioni Usa: lo scandalo Cambridge Analytica

FacebookMark Zuckerberg

Il sasso nello stagno l’hanno buttato il Guardian e il New York Times. In un’inchiesta i due giornali svelano l’uso “scorretto” di una mole enorme di dati. Ma perché scriviamo uso scorretto? Sarebbero stati violati i dati personali di 50 milioni di utenti di Facebook, girati alla società di consulenza britannica Cambridge Analityca. Questi dati, secondo le accuse, sarebbero serviti  a tracciare profili di elettori sia negli Stati Uniti che nel Regno Unito. “Convincere qualcuno a votare un partito non è molto diverso da convincerlo a comprare una certa marca di dentifricio”, avrebbe detto Richard Robinson, uno dei manager dell’azienda. […]

  

God bless America!

STATUE OF LIBERTYClinton, Trump pick up big wins

Ci siamo. Tra poco conosceremo il nome del nuovo presidente americano, il 45° della storia. Come da tradizione, i candidati si sono impegnati fino all’ultimo istante utile nella campagna elettorale, battendo in lungo e in largo tutto il Paese. In uno dei suoi ultimi appelli, Hillary Clinton ha chiesto agli elettori di scegliere la sua idea di “un’America piena di speranza, accogliente e generosa”. Parlando a Raleigh (Carolina del Nord), ha detto che “in queste elezioni, i nostri valori fondamentali sono messi alla prova, ma la mia fiducia nel futuro non è mai stata così forte”. Ed ha spiegato che […]

  

Gli Usa e la stella di David

trump_stella

Nella campagna elettorale americana irrompe un’aspra polemica su un simbolo, la stella di David, usata in un’immagine twittata da Trump per attaccare Hillary Clinton. Un attacco “chiaramente antisemita”, secondo lo staff di Hillary. Il candidato repubblicano ha già chiarito, dicendo che si trattava di una stella da sceriffo e non una stella di David, ma per lo staff della candidata si tratta solo di bugie: “L’uso da parte di Donald Trump di una immagine chiaramente antisemita proveniente da siti web razzisti per promuovere la sua campagna è già abbastanza inquietante, ma il fatto che faccia parte di uno schema ricorrente […]

  

Usa: decisivi gli astenuti?

Ispi1_GuerraMondragon_VolkerVolker_ispi3Ispi2

Un interessante dibattito si è svolto all’Ispi (Istituto per gli studi di politica internazionale) di Milano, sulle elezioni negli Stati Uniti in programma a novembre. Ne hanno parlato Gabriel Guerra Mondragon (democratico), ex ambasciatore Usa in Cile, membro del Council on Foreign Relations, del Latino Justice Prldef e della Limon Foundation, e Kurt Volker (repubblicano), ex rappresentante Usa nella Nato, executive director del McCain Institute for International leadership, non-resident Senior fellow presso il Center for Transatlantic relations alla Johns Hopkins University’s School of Advanced international studies e senior advisor presso l’Atlantic council. A moderare l’incontro Giancarlo Aragona (presidente Ispi) e […]

  

Piano segreto per fermare Trump

Romney

Sembra una “mission impossible” fermare Donald Trump. Al punto che per molti ha già la nomination in tasca. Eppure l’establishment del partito repubblicano tenterà il tutto per tutto per fermare la corsa del tycoon di New York. Spingendosi, forse, fino al punto estremo di mandare a monte le primarie e, in sede di convention, provare a ribaltare i giochi buttando in campo un nome forte, in grado di riunire tutte le anime del Gop. Ne parla il New York Times indicandola come la mossa estrema per evitare la conquista della nomination da parte di Trump, vista come un’ipotesi “catastrofica”. Secondo […]

  

Usa, l’Isis nelle elezioni di Midterm

L’Isis ovviamente preoccupa gli americani. Ma con alcune significative differenze tra democratici e repubblicani, come rivela un sondaggio del Wall Street Journal. Tra gli elettori del Gop, infatti, la maggiore preoccupazione è rappresentata proprio dai terroristi islamici, mentre per i democratici sono il lavoro e l’economia i temi più importanti in vista delle elezioni di metà mandato del 4 novembre, quando saranno rinnovati la Camera e un terzo del Senato. Checché se ne dica l’interesse per queste elezioni non è molto alto: per i sondaggi è minore rispetto alle elezioni del 2006 e del 2010, probabilmente a causa della bassissima […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2019