Jesse OwensHitler

Tre giorni sono rimasti scolpiti nella storia dello sport: 3, 4 e 5 agosto 1936. Sono i giorni in cui James (Jesse) Cleveland Owens entrò nella leggenda vincendo la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Berlino nei 100 metri, salto in lungo e 200 metri. Quattro giorni di riposo e si prese un altro oro, nella staffetta 4×100. Ne parlo sul blog Monticello perché Jesse Owens è una leggenda americana. Ma anche perché, di recente, mi è capitato di vedere un bellissimo film che narra la storia di questo grande campione, “Race, il colore della vittoria” (2016), diretto da Stephen Hopkins. […]