Siria, braccio di ferro Usa-Russia

PRIMI RAID AEREI DI MOSCA, IN FRANCIA UN'INCHIESTA SU ASSAD

L’inizio dei bombardamenti russi in Siria ha fatto scattare l’allarme rosso negli Usa: “Il Cremlino getta benzina sul fuoco”, ha detto il capo del Pentagono Ashton Carter, che ha bollato l’intervento di Mosca come una vera e propria aggressione. John Kerry prova a mediare: “Se le azioni della Russia sono indice di un sincero impegno a sconfiggere lo Stato islamico, siamo pronti ad accoglierli positivamente”, ha twittato il segretario di Stato. La Nato esprime preoccupazione “per le notizie secondo le quali i raid della Russia in Siria non abbiano come obiettivo l’Isis” e in particolare, osserva il segretario generale Jens […]

  

Charlie, Kerry si scusa con la Francia

A rimediare alla frittata di Obama (e di Biden) ci pensa John Kerry. Il segretario di Stato Usa va a Parigi e si stringe con affetto al paese gravemente colpito dal terrorismo di matrice islamica. Kerry rivolge un grande abbraccio alla Francia, non solo figurato. A Parigi sono quasi rimasti spiazzati da tanto affetto. Arrivato all’Eliseo, Kerry ha iniziato a spalancare le braccia verso Hollande, quando ancora era distante diversi metri. Hollande gli ha teso un braccio, con l’intento di stringergli la mano. E i due si sono quasi intrecciati con gli arti, in un curioso siparietto gradito soprattutto dai […]

  

Charlie Ebdo, l’America si stringe alla Francia

Sdegno, rabbia e affetto, grande affetto per la Francia. Sono questi i sentimenti più diffusi negli Stati Uniti dopo il terribile attentato che ha sconvolto Parigi, sfregiando la libertà di pensiero (e di satira) a colpi di kalashnikov. “Siamo in contatto con le autorità francesi – ha detto Barack Obama – e ho chiesto alla mia amministrazione di offrire qualsiasi tipo di assistenza sia necessaria per portare questi terroristi davanti alla giustizia“. La Francia, si legge nel comunicato della Casa Bianca, è stata al fianco degli Stati Uniti “nella lotta contro i terroristi, che minacciano la nostra sicurezza e il […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2019