George W. Bush sulla Russia

Bush_Getty

Dura presa di posizione dell’ex presidente Usa George W. Bush: “Esistono prove chiare che i russi hanno interferito” nelle elezioni americane del 2016. Poi precisa: “Altra cosa è dire che abbiano influito sul risultato delle elezioni”. Bush ha parlato al Milken Institute di Abu Dhabi, un think tank economico con sede in California. “È problematico che un paese straniero sia coinvolto nel nostro sistema elettorale. La nostra democrazia funziona solo fino a che la gente ha fiducia nei risultati”. Vladimir Putin, ha aggiunto l’ex presidente, è una “persona che non riesce a pensare”, “a porsi il problema ‘come possiamo vincere entrambi?’. […]

  

Trump: Assad è un animale

EXC TRUMP LEADS A STRATEGIC AND POLICY CEO DISCUSSIONMattis_Votel

Non ha usato giri di parole Donald Trump per definire il presidente siriano Bashar al-Assad. In un’intervista a Fox Business Network (leggi) il presidente è tornato sull’uso di armi chimiche da parte del regime di Damasco. “Quanto tu fai cadere gas, bombe, barili-bomba in mezzo alla gente, quando vedi bambini senza braccia, senza volto e gambe… questo è un animale”. Trump ha però assicurato gli americani: niente boots on the ground, almeno per ora. “Non entreremo in Siria, ho fatto che quello che avrebbe dovuto fare l’amministrazione Obama molto prima di me e tutto sarebbe stato meglio, credo che la Siria sarebbe […]

  

L’ombra di Putin e la lotta all’Isis sul voto Usa

Putin

Nell’acceso dibattito tra Hillary Clinton e Donald Trump c’è stato un terzo incomodo: Vladimir Putin. È stato lui, infatti, l’unico leader internazionale citato nel faccia a faccia tra i due candidati alla Casa Bianca. La Clinton ne ha parlato come una minaccia per gli Stati Uniti, rinfacciando al suo avversario questa “pericolosa” amicizia. “Donald fa le lodi di Putin, ma Putin sta giocando un lungo gioco con noi”. La Clinton ha poi ricordato che gli hacker russi hanno attaccato l’America e si è detta scioccata per l’atteggiamento di Trump nei confronti del presidente russo. Il candidato repubblicano ha gettato acqua […]

  

Partita a scacchi in Siria

aereo_abbattutoErdogan_ObamaPutin

L’abbattimento del Sukhoi 24 russo da parte degli F-16 della Turchia rischia di essere come l’attentato di Sarajevo contro l’arciduca Francesco Ferdinando, che nel 1914 fece da detonatore allo scoppio della Prima guerra mondiale. Mai come in questi casi è necessario mantenere la lucidità. La Turchia ha consegnato al segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, e ai cinque membri del Consiglio di Sicurezza del Palazzo di Vetro, una relazione scritta su quanto avvenuto. Si tratta del primo abbattimento di un aereo russo da parte di uno Stato membro della Nato dagli anni ’50. Il colonnello Steve Warren, portavoce della coalizione contro l’Isis […]

  

Marco Rubio: “Putin? Un gangster”

MarcoRubio

Da giorni il giudizio su Vladimir Putin è entrato a pieno titolo nel dibattito politico americano in vista delle prossime elezioni presidenziali. Se Donald Trump ha fatto sapere di approvare l’attacco di Mosca in Siria, Marco Rubio invece è andato giù pesante, dicendo che il presidente russo è “un gangster e un criminale” e assicurando che se verrà eletto alla Casa Bianca isolerà la Russia a livello diplomatico. Durante un forum sulla sicurezza nazionale nell’Iowa, il senatore della Florida ha spiegato quale sarebbe la politica nei confronti della Russia sotto la sua amministrazione: “Appena assumerò l’incarico mi muoverò velocemente per […]

  

Ucraina, Obama vuole davvero la guerra?

“Continuiamo a incoraggiare una soluzione diplomatica e pacifica. Crediamo che nel XXI secolo non possiamo restare a braccia conserte e permettere che i confini europei vengano ridisegnati con la minaccia di una pistola puntata alla tempia”. A parlare è il presidente Usa Barack Obama, durante la conferenza stampa dopo il bilaterale con la cancelliera tedesca Angela Merkel. I due si sono visti lunedi alla Casa Bianca, poco prima del vertice di Minsk tra Putin, Hollande, Poroshenko e la stessa Merkel, per tentare di risolvere la crisi ucraina arrivando a un immediato cessate il fuoco e mettendo le basi per un accordo […]

  

Ucraina, gli Usa: potenziamo Nato e scudo

“La Crimea è russa da sempre”, ha detto Vladimir Putin mentre notificava l’accordo per l’ingresso della penisola nella Federazione russa. E ha respinto al mittente le accuse ricevute. Ma in particolare si è scagliato contro l’America: “Usano la legge del più forte e ignorano le risoluzioni dell’Onu”. Non poteva mancare la risposta degli Stati Uniti, che arriva per bocca di Joe Biden. Il vicepresidente, a Varsavia per incontrare il premier polacco Donald Tusk (nella foto),  ha definito l’intervento della Russia in Ucraina “nient’altro che una brutale annessione”, riaffermando l’impegno di Washington a garantire la sicurezza dei suoi alleati, all’estremo confine […]

  

Kiev, Obama alza la voce

Il presidente degli Stati Uniti è tornato a parlare della crisi in Ucraina condannando il referendum sull’indipendenza della Crimea. “Qualsiasi discussione sul futuro dell’Ucraina – ha detto Barack Obama – deve includere il legittimo governo dell’Ucraina”, sottolineando poi che gli Usa non accetterebbero i risultati di un voto “senza che abbia avuto il precedente assenso del governo di Kiev. Oggi, nel 2014, è finita da tempo l’epoca in cui i confini potevano essere ridisegnati passando sulla testa dei leader democraticamente eletti”. Ha annunciato poi la firma di un ordine esecutivo che impone restrizioni sui visti e dà “flessibilità per agire […]

  

Hillary Clinton: Putin come Hitler negli anni ’30

Il paragone è implacabile: Vladimir Putin come Hitler negli anni ’30. A farlo, senza badare troppo alla diplomazia, è l’ex segretario di Stato americano Hillary Clinton. Lo ha fatto durante un evento benefico di raccolta fondi a Long Beach, in California, come riportato dal Long Beach Press Telegram. “Dei tedeschi in posti come Cecoslovacchia, Romania e altri – avrebbe detto la Clinton – Hitler continuava a dire che non erano trattati in modo giusto. ‘Devo andare e proteggere la mia gente’, diceva. È per questo che la situazione sembra familiare e rende tutti così nervosi”. Il presidente russo, avrebbe aggiunto, […]

  

Ucraina, Obama a Putin: “Fermati”

In un breve discorso alla Casa Bianca il presidente Obama ha affrontato il tema della grave crisi in Ucraina: “Gli Stati Uniti sono profondamente preoccupati dalle manovre militari della Russia in Crimea, in Ucraina. Ogni violazione della sovranità ucraina risulta profondamente destabilizzante e rappresenterebbe una forte interferenza in questioni che devono essere decise dal popolo ucraino“. Poi ha aggiunto che sarebbe molto costoso, per qualunque Paese (ovviamente il riferimento era alla Russia, ndr) qualsiasi tipo di intervento militare in Ucraina. Ha quindi ribadito che gli Stati Uniti appoggiano “la sovranità territoriale dell’Ucraina”. Ha poi aggiunto che “gli eventi degli ultimi […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2019