Usa 2016, la corsa di Rand Paul

Rand PaulUsa, senatore Rand Paul annuncia la sua candidatura per la presidenza

“Ho un messaggio forte e chiaro: siamo qui per riprenderci il nostro Paese”. Con queste parole Rand Paul, 52enne, ha dato ufficialmente inizio alla sua campagna elettorale per le primarie repubblicane. In palio c’è la nomination per la corsa alla Casa Bianca. Parlando dal palco di Louisville (Kentucky) il senatore ha sottolineato di voler fare una corsa contro la “macchina di Washington”: una critica all’establishment che solletica l’antipolitica. “Voglio riformare Washington”, ha detto spingendo forte su questo tasto, evocando una “visione dell’America” che va “ripristinata” con “la Costituzione americana in una mano e la carta dei diritti nell’altra”. Per rimarcare […]

  

Democratici Usa: Obama? Meglio Hillary

Il consenso di cui gode il presidente Barack Obama è in caduta libera. E i democratici sono preoccupati che questo li trascini in basso alle prossime elezioni di Midterm. Come scrive il New York Times sono “sempre più allarmati” (i democratici). Hillary Clinton, invece, va decisamente meglio del presidente. Secondo un sondaggio Cnn/Orc International il 64% degli americani considera l’ex segretario di Stato una “leader forte e determinata”, nonché “abbastanza decisa per gestire una crisi”. Obama, suo malgrado, non va oltre il 50%, quattordici punti sotto la Clinton (64%). Lo stesso sondaggio della Cnn indica come in testa tra i […]

  

Datagate, senatore denuncia Obama e gli 007

In America si torna a parlare dello scandalo intercettazioni (Nsagate), con una polemica che investe il presidente e i vertici dei servizi segreti. L’iniziativa è del senatore repubblicano Rand Paul, che ha fatto causa a Barack Obama, alla National Intelligence Agency e ai responsabili dei principali servizi di spionaggio. Li ha denunciati perché, attraverso le intercettazioni delle comunicazioni telefoniche e internet di milioni di americani, avrebbero violato la Costituzione. Nel mirino di Paul finisce dunque il programma “Prism“, nato per raccogliere miliardi di dati sensibili in tutto il mondo. L’esistenza del programma, ovviamente segreto, fu svelato al mondo dalla talpa […]

  

Contro Hillary rispunta Monica Lewinsky

Per provare a smontare la candidatura di Hillary Clinton alla Casa Bianca c’è chi ricorre nientepopodimeno che a Monica Lewinsky. A rispolverare la vecchia storia della stagista è il senatore repubblicano Rand Paul, che in un’intervista a Meet the Press (Nbc) punta il dito contro il comportamento predatorio dell’ex presidente: “Una delle leggi e le norme sul lavoro che ritengo buona è che il boss non dovrebbe fare preda di giovani tirocinanti nel loro ufficio. I media su questo sembrano aver dato il lasciapassare a Clinton. Lui ha approfittato di una ventenne stagista. Non c’è giustificazione per questo, è un […]

  

Rand Paul pensa al 2016

Rand Paul si è conquistato i titoli di tutti i giornali dopo che ha parlato quasi tredici ore, al Senato, per tentare di bloccare la nomina di John Brennan alla Cia e protestare contro la politica dei droni del presidente Obama. Dodici ore e 52 minuti è durato il suo intervento: ha preso la parola giovedì mattina alle 11.47 locali, alternando riflessioni personali alla lettura di alcuni articoli. Alcuni colleghi gli hanno fatto delle domande per permettergli delle pause, ma durante l’orazione non è consentito sedersi. A mezzanotte e 39 Paul è stato costretto ad abbandonare la maratona oratoria per […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2019