Morta Linda Brown, simbolo della lotta contro la segregazione razziale nelle scuole Usa

Linda Brown (Twitter)

I nomi di alcune persone incarnano una lotta. Quelli che simboleggiano la battaglia contro la segregazione razziale negli Stati Uniti sono almeno due: Rosa Parks e Linda Brown. Quest’ultima è morta all’età di 76 anni. Negli anni Cinquanta il suo caso arrivò fino alla Corte Suprema, ponendo fine alla segregazione nelle scuole. Suo padre, il reverendo Oliver Brown, cercò di iscrivere la figlia in una scuola elementare vicina a casa, a Topeka (Kansas), ma ricevette un secco rifiuto. Gli dissero di rivolgersi in un istituto per soli neri. L’uomo denunciò la discriminazione subita e il caso, uno dei tanti nell’America […]

  

Il generale stronca il razzismo

Generale Jay Silveria

Parole molto dure, che lasciano il segno, quelle pronunciate dal generale Jay Silveria, comandante della United States Air Force Academy del Colorado. L’alto ufficiale ha convocato tutti gli allievi dell’accademia per condannare alcune frasi razziste apparse sulle bacheche degli alloggi. “Se non siete capaci di trattare qualcuno con dignità e rispetto, allora ve ne dovete andare. Se non siete capaci di trattare una persona di un altro genere, che sia uomo o donna, con dignità e rispetto, allora ve ne dovete andare. Se umiliate qualcuno in qualsiasi modo, allora ve ne dovete andare. E se non siete capaci di trattare […]

  

Charleston, la bandiera sudista imbarazza la destra

US-CRIME-SHOOTING-FLAGNo_bandiera_confederata

Nessuno si sarebbe mai aspettato che la bandiera dei sudisti americani entrasse nel dibattito politico in vista delle presidenziali del 2016. La guerra civile americana (o guerra di secessione),  combattuta dal 1861 al 1865, costò la vita a oltre 600mila persone tra nordisti e sudisti. Lo scontro avvenne per ragioni ideologiche e politiche (l’abolizione della schiavitù) ma anche a causa delle profonde differenze economiche, sociali e politiche fra Nord e Sud. Ma perché si è tornati a parlare della Guerra civile non per ragioni storiche ma politiche? Tutto per una questione di simboli. Dopo la strage di Charleston, con il […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2019