Usa 2016, 13 Stati in bilico

DONALD TRUMP PRESIDENTIAL CAMPAIGN, WILMINGTON, OHIO, USA, 2016-11-04Usa 2016, Hillary Clinton in campagna elettorale in Michiganstima_nate_silver

La campagna elettorale è agli sgoccioli e la partita per la Casa Bianca è più aperta che mai. Testa a testa tra Donald Trump e Hillary Clinton, con la democratica in lieve vantaggio. A dirlo è RealClearPolitics (Rcp), il sito che monitora tutti i sondaggi giorno per giorno, Stato per Stato, elaborando una media ponderata. Rcp assegna a un vantaggio – a livello nazionale – statisticamente irrilevante del 2,3% (45 a 42,7%) alla Clinton. Percentuale che tradotta in “grandi elettori” (i delegati, espressione della popolazione di ogni singolo Stato, che formalmente eleggeranno il presidente) attribuisce alla Clinton 216 voti (ne […]

  

La sfida inizia nel New Hampshire

kasich_rubio_bush_christie

Tra poco si farà sul serio. Ad aprire la corsa saranno i caucus dell’Iowa (1° febbraio). Secondo alcuni analisti, però, la vera sfida sarà otto giorni dopo, nello Stato del Granito, il New Hampshire, dove il 9 febbraio si terranno “primarie aperte”, nel senso che tutti (non solo i militanti) potranno registrarsi e votare per il proprio candidato preferito. In un interessante articolo Politico si sofferma sulla sfida delle sfide, quella repubblicana del New Hampshire (leggi qui). A incrociare le lame sono Chris Christie, Marco Rubio, Jeb Bush e John Kasich. Da settimane stanno facendo di tutto per rafforzarsi e […]

  

L’ultima profezia di Nate Silver spaventa Obama

Di mestiere non fa l’indovino, ma solitamente azzecca con precisione impressionante l’esito delle elezioni. Nate Silver è uno specialista del settore: si basa sull’analisi di centinaia di sondaggi (stato per stato) e prende in esame parametri sociali, economici e persino storici. Trentasei anni, laureato in economia, nel 2008 indovinò l’esito delle presidenziali 49 stati su 50. L’unico stato dove fece cilecca, l’Indiana, fu vinto da Obama per un solo punto percentuale. Silver ha concesso il bis nel 2012: controcorrente rispetto a molti sondaggisti, evidenziò che il presidente era largamente in vantaggio, con il 90,9% di possibilità di vincere (indovinando 50 […]

  

Popolarità Obama al minimo storico

Solo il 42% degli americani dichiara di apprezzare l’operato del presidente, cinque punti in meno rispetto a un mese fa. Il 51%, invece, afferma di disapprovarlo. Il sondaggio Nbc/Wall Street Journal è impietoso per Barack Obama, che sconta vari problemi: la grande incertezza sulla crisi siriana, lo scontro durissimo sullo shutdown, le polemiche sulle intercettazioni (Nsagate), con decine e decine di leader mondiali finiti sotto controllo (oltre a milioni di computer e telefoni) e l’incredibile flop del sito internet Healthcare.gov, che avrebbe dovuto iniziare a fornire offerte alternative agli americani non coperti da assicurazioni sanitaria.  Tutti questi elementi negativi hanno […]

  

Datagate come il Watergate?

Lo scandalo del Watergate costò la Casa Bianca a Richard Nixon. Il Datagate avrà conseguenze analoghe per Obama? Staremo a vedere. Gli ultimi sondaggi evidenziano che il presidente non se la passa bene. L’effetto Datagate sommato allo scandalo Irs (i controlli del Fisco sulle associazioni vicine alla destra) e a quello dei giornalisti spiati ha messo in ombra il presidente: il 54% disapprova il suo operato contro 45% che lo approva (Cnn/Opinion Research, 17 giugno). Un altro sondaggio evidenzia un indice di disapprovazione pari al 50%, contro un’approvazione pari al 43% (Reuters/Ipsos, 28 giugno). Bocciatura anche da Rasmussen: il 52% […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2019