Il mondo non fu più lo stesso

11 Settembre11 Settembre schianto

Per la prima volta, dopo sedici anni, l’America vive un’angoscia diversa, dovuta ai danni e alla paura per l’uragano Irma. Ma il ricordo dell’11 Settembre è sempre vivo. Quel giorno cambiò il mondo. Ci rendemmo conto che il terrorismo internazionale di al Qaeda, mosso dall’integralismo islamico, non si fermava davanti a nulla, pianificando un attacco mostruoso che avrebbe causato migliaia di morti. Furono dirottati quattro aerei civili per colpire altrettanti obiettivi simbolo degli Stati Uniti: il Pentagono, la Casa Bianca (strage evitata grazie all’azione eroica dei passeggeri e dell’equipaggio) e le Torri Gemelle del World Trade Center di New York. […]

  

11 Settembre… per non dimenticare

Pochi gesti simbolici per non dimenticare la tragedia dell’11 Settembre. Barack Obama ha ricordato, con un minuto di silenzio alla Casa Bianca, gli attacchi alle Torri Gemelle del 2001. Il presidente era accompagnato dalla First Lady Michelle Obama e dal vice presidente e sua moglie, Joe e Jill Biden. Più tardi una commemorazione al Pentagono. Le immagini inquietanti degli aerei che si schiantano sui grattacieli sono ancora davanti ai nostri occhi. Furono quattro, in tutto, gli attacchi terroristici portati dal cielo in quel maledetto giorno di settembre: due contro le Torri gemelle, uno contro il Pentagono. Il quarto aereo avrebbe […]

  

Quanto ci mancano le Torri gemelle

Erano altissime e svettavano sul cielo di Manhattan. Immortalate in centinaia di film (da una ricerca fatta dovrebbero essere 710) e miliardi di scatti fotografici, le Torri Gemelle furono inaugurate ufficialmente il 4 aprile del 1973.  I due edifici più alti nel mondo, un vero e proprio orgoglio per la Grande mela. Il primato d’altezza (417 metri per 110 piani) lo persero quasi subito, un anno dopo, con la costruzione della Sears Tower di Chicago. Ma le torri di New York non persero mai il loro fascino, proprio perché gemelle. Modificarono lo skyline di Manhattan diventando un’icona mondiale, simbolo della […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2019