Martedì scorso, durante il suo primo discorso sullo stato dell’Unione, il presidente Trump si è vantato del suo aggressivo programma di deregolamentazione ambientale, spiegando che durante il suo mandato ha posto fine alla “guerra” contro l’energia e il carbone americano, visto che migliaia di lavoratori dell’industria carboniera hanno perso il lavoro per colpa del predecessore Obama, a causa della concorrenza da fonti energetiche a basso costo come il gas naturale e le energie rinnovabili. Per contrastare queste politiche sciagurate infatti The Donald, ad ottobre del 2017, ha firmato “una proposta di legge con l’obiettivo di abrogare il cosiddetto Clean Power […]