Papa:suoi regali 'in vendita' per aiutare poveriLa solidarietà non va in vacanza, tanto meno in Vaticano con questo Papa sempre attento ai bisogni dei più poveri. E allora, ecco che Francesco si è inventato un’altra delle sue iniziative benefiche. I regali ricevuti da capi di Stato o durante le udienze e gli incontri sono stati riuniti per mettere in piedi un vero e proprio mercatino di beneficenza allestito all’interno del “magazzino abbigliamento” riservato ai dipendenti vaticani, ai cardinali e vescovi e al corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede.

Il mercatino è stato sistemato in un apposito spazio vicino alle casse del supermercato vaticano e gli oggetti messi a disposizione del Pontefice non hanno prezzo. Possono infatti essere acquistati in cambio di un’offerta, lasciando al buon cuore di ognuno. L’intero ricavato poi verrà utilizzato per le opere di carità del Papa a favore dei suoi amici più poveri.

Questa non è certamente una novità. Francesco ha già sperimentato due lotterie di beneficenze, una nella Pasqua dell’anno scorso e una a novembre, per il Natale, raccogliendo fondi per i più bisognosi.

Gli oggetti messi a disposizione dal Papa sono di varia natura. E chissà, ci chiediamo, se sugli scaffali vaticani comparirà anche il crocifisso con falce e martello che il presidente boliviano Evo Morales ha voluto regalare a Bergoglio in occasione della sua visita in Bolivia, il 9 luglio. Un dono che inizialmente aveva trovato contrariato il Pontefice, tanto da indurlo ad annunciare che la croce venisse lasciata nel paese sudamericano, prima però di cambiare idea e decidere di portarla con sé in Vaticano.

E se la solidarietà non va in vacanza, nessuna pausa estiva nemmeno per il Papa che, a dispetto dei suoi 78 anni, continua con il suo lavoro, le udienze, e gli incontri. Francesco si sta concentrando sui prossimi impegni, a cominciare dall’atteso viaggio a Cuba e negli Stati Uniti, che compirà a settembre. E poi, il sinodo di ottobre, e un viaggio – ancora non annunciato ufficialmente – in Africa, in Uganda e Centrafrica.

Twitter: SereNere76

Tag: , ,