Il Papa tra immigrazione, corruzione e mafia

Tolleranza zero contro corrotti e mafiosi, sostegno alla legge di iniziativa popolare sugli immigrati per superare la Bossi-Fini. Papa Francesco scende in campo su due temi di stretta attualità e prende posizione, in modo chiaro e preciso, su due argomenti che gli stanno a cuore: debellare la piaga della corruzione, affrontare e superare il fenomeno dell’immigrazione. Sul primo, dopo l’annuncio di qualche giorno fa di un documento che studierebbe la possibilità di scomunica per corruzione e associazione mafiosa, il Vaticano è a lavoro per preparare una sorta di vademecum nel più ampio progetto “tolleranza zero” nei confronti di mafiosi e […]

  

Pasqua, la Via Crucis a una donna

La rivoluzione di Papa Francesco per la Pasqua 2017 passa attraverso una scelta fortemente simbolica: sarà una donna laica, la biblista francese Anne-Marie Pelletier, docente di Sacra Scrittura ed ermeneutica biblica, a scrivere le meditazioni che verranno lette il 14 aprile, venerdì santo, durante il tradizionale rito della Via Crucis presieduto dal Pontefice al Colosseo. Non è la prima volta di una donna. Era già successo nel 2011, quando toccò a suor Maria Rita Piccione e l’anno successivo ai coniugi Danilo e Anna Maria Zanzucchi. Ma questa volta si tratta della prima occasione in cui l’intera meditazione viene scritta da […]

  

Preservativi e lotte di potere, lascia il Gran Maestro dell’Ordine di Malta

Ufficialmente ha presentato le sue dimissioni al Papa, che le ha accettate. Ma il Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta è un incarico a vita e dietro le dimissioni di frà Matthew Festing ci sarebbero scontri di potere interni e la ‘pressione’ di Papa Bergoglio a farsi da parte. Dopo un mese di caos interno e un braccio di ferro tra l’antico ordine e la Santa Sede, sono arrivate le dimissioni ufficiali del Gran Maestro. Il 24 gennaio, il Papa ha ricevuto Festing, invitandolo a dimettersi. E il Gran Maestro ha accettato. Tutto è cominciato il 10 novembre scorso, […]

  

Doppio cheeseburger per 1.000 clochard

Emergenza freddo ed emergenza clochard. Grazie alla collaborazione tra Medicina Solidale e Mc Donald’s, la catena di fast food di Borgo Pio, a due passi dal Vaticano, ha dato avvio al progetto “Mille pasti per i senzatetto”. Dal 16 gennaio, infatti, ogni lunedì, il colosso americano distribuisce circa un migliaio di pasti a partire dalle ore 13.00, presso la sua sede di via della Lungara 141. Il progetto è realizzato in collaborazione con l’Elemosineria apostolica, ovvero l’ufficio che si occupa della carità del Papa e a cui Francesco ha dato mandato di occuparsi dei poveri. Sono i volontari di Medicina […]

  

Presepe Vivente, da Roma fino al Perù

Oltre 150 figuranti, una ventina di capanne tra le quali un mulino completamente restaurato, il forno per cuocere il pane e un ampio spazio dedicato al mercato ai tempi di Gesù. Ed ancora: una mostra di rappresentazioni provenienti da ciascuna regione, grazie alla collaborazione con l’Associazione Nazionale Amici del Presepe. Va in scena la decima edizione del Presepe Vivente Missionario promosso dalla Comunità di Villaregia a Roma. I prossimi appuntamenti sono in programma il 26 dicembre e il 6 gennaio 2017. L’iniziativa si terrà come di consueto nella sede romana della Comunità Missionaria di Villaregia, nello splendido scenario della riserva […]

  

Per i ritardatari del Giubileo…ancora una porta santa

C’è ancora una possibilità di ottenere l’indulgenza plenaria e di vivere l’Anno Santo straordinario per i ritardatari. Il Giubileo, per la diocesi di Latina-Terracina-Sezze-Priverno, non si è ancora concluso. Sarà chiuso il 25 novembre anziché domenica 13 novembre, come nelle altre diocesi del mondo, grazie a una particolare dispensa ottenuta per via delle peculiarità della storia locale. “Il riferimento – si legge sul sito della diocesi – è alla vicenda terrena di santa Maria Goretti, la piccola Marietta, vero esempio di misericordia ricevuta, donata e testimoniata con le sue ultime parole prima di morire uccisa dalle coltellate dell’aggressore nella sua […]

  

San Pietro NON è l’ultima Porta Santa che si chiude

La Porta Santa della Basilica di San Pietro non è l’ultima porta santa a chiudersi, oggi, per la chiusura ufficiale del Giubileo della Misericordia indetto da Papa Francesco e iniziato l’8 dicembre. C’è un’altra Porta Santa, ancora aperta per qualche ora, che nessuno sa aver ottenuto un indulto pontificio per poter essere tenuta aperta fino a questo pomeriggio. E’ quella del duomo di Arezzo. Come ci spiega il vescovo della diocesi, monsignor Riccardo Fontana: “Il Papa ha concesso l’indulto pontificio per la chiusura della porta santa del Duomo di Arezzo questo pomeriggio, domenica 20 novembre, alle 17. Si chiuderà la […]

  

Il parroco di Aleppo: “Viviamo sotto le bombe, cristiani nel mirino”

“Viviamo in mezzo alle bombe, Aleppo finirà in macerie come Homs. I cristiani sono presi di mira solamente per il fatto di essere cristiani”. Frà Ibrahim Alsabagh è il parroco della Chiesa di San Francesco ad Aleppo. Denuncia la situazione di sofferenza e di dolore che vive la comunità cristiana, condanna la guerra senza fine nel suo Paese, e annuncia: “Resto con la mia gente. Io non ho paura della morte”. Frà Ibrahim è arrivato in Italia per presentare il volume “Un istante prima dell’alba – Siria. Cronache di guerra e di speranza da Aleppo” (Edizioni Terra Santa). Ecco cosa […]

  

La ‘nuova’ strategia comunicativa di Papa Francesco

Il Papa a sorpresa nei luoghi del terremoto: Amatrice, Arquata e Pescara del tronto, Accumoli, San Pellegrino di Norcia. In sei ore, quattro tappe, come un parroco che abbraccia il suo gregge e consola le pecorelle che si sentono smarrite. Dopo la disperazione e il dolore, Francesco tenta di ridare speranza ai terremotati. Ma c’è una figura – che appare ai più sconosciuta – che ben mostra il nuovo profilo comunicativo del Vaticano. E’ quella del nuovo direttore della sala stampa della Santa Sede, Greg Burke, entrato in carica da appena due mesi. Nell’arco di tutta la giornata, la sala […]

  

Il Patriarca di Bagdad: “Aspettiamo il Papa in Iraq, tempi maturi”

Tblisi – “Otra vez in Iraq”: la prossima volta in Iraq, gridano in spagnolo i cristiani costretti a fuggire dall’Iraq e dalla Siria rivolgendosi al Papa al termine della visita alla chiesa di San Simone il Tintore, nella periferia di Tblisi, in Georgia. Bergoglio ha appena concluso la sua prima giornata nel Paese caucasico e circa 400 fedeli di rito assiro-caldei hanno assistito all’incontro. Un lungo applauso ha accompagnato la visita, la prima di un Pontefice in un luogo di culto di questo rito. Poi il canto in aramaico; il Papa ascolta attento, con il pensiero rivolto a quelle terre […]

  

Il blog di Serena Sartini © 2020
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>