“Siamo Superman e Bruce Lee”. E i grillini mangiarono la kriptonite

Sarà il caldo, sarà che sono ancora un po’ naïf. O forse, chissà, si tratta solo di un’operazione di pubbliche relazioni. Magari si sentono tagliati fuori dai giochi e quindi cercano di attirate l’attenzione così. Certo, ormai agli eccessi mediatici e ai toni apocalittici dei grillini ci siamo tutti abituati: ma i supereroi che c’entrano? Di quale complessa strategia politica fanno parte? E Nembo Kid, qual è il suo posto nel Pantheon del M5S? La fantasia al potere, le favole come strumento di propaganda. Luigi Di Maio, giovanissimo vicepresidente della Camera, però deve aver avuto qualche vertigine da alta quota. […]

  

Altro che mandato breve, re Giorgio completa la squadra

A Bruxelles Alberto abdica, all’ Aja Giuliana d’Olanda ha già lasciato il trono due mesi fa. A Roma invece, nonostante le voci periodiche,  King George non ha alcuna intenzione di mollare. Basta sfogliare l’agenda dell’ultima settimana per rendersene conto: in pochi giorni Napolitano ha fatto scudo a Letta, ha bacchettato Monti e Grasso, ha imposto l’acquisto dei contestati caccia F35, ha polemizzato e poi ricucito con gli americani per il caso Snowden, ha tenuto un paio di discorsi, ha spedito messaggi e telegrammi, ha ricevuto il premier libico, è volato a Zagabria, ha rassicurato Berlusconi, ha chiesto di tenere in […]

  

Il Re di sciabole © 2018