Sarà il caldo, sarà che sono ancora un po’ naïf. O forse, chissà, si tratta solo di un’operazione di pubbliche relazioni. Magari si sentono tagliati fuori dai giochi e quindi cercano di attirate l’attenzione così. Certo, ormai agli eccessi mediatici e ai toni apocalittici dei grillini ci siamo tutti abituati: ma i supereroi che c’entrano? Di quale complessa strategia politica fanno parte? E Nembo Kid, qual è il suo posto nel Pantheon del M5S? La fantasia al potere, le favole come strumento di propaganda. Luigi Di Maio, giovanissimo vicepresidente della Camera, però deve aver avuto qualche vertigine da alta quota. […]