Censura a Repubblica: “cancellato” Odifreddi

La censura colpisce ancora. Capita, sul sito di Repubblica, al professor Piergiorgio Odifreddi, colpevole di aver postato un commento abbastanza aspro sulla situazione in Medioriente, dove paragona il comportamento attuale del governo israeliano a quello dei nazisti. Il suo articolo, inserito nel blog “Il non senso della vita”, è stato inopinatamente e unilateralmente eliminato dal quotidiano on-line. Odifreddi ha deciso di ritirare il blog, argomentando che nella vita “ci sono momenti in cui, candidamente, bisogna ritirarsi a coltivare il proprio giardino”. Se finora la direzione del giornale e i curatori del sito avevano difeso il diritto di opinione senza preoccuparsi […]

  

Soldi ai partiti: ma per fare cosa?

Quanto costa la politica in Italia, sia pure a fatica, lo stiamo imparando da anni. Torrenti e torrenti di denaro pubblico scendono giù a cascata in un grande fiume dalle mille correnti, per poi sfociare in un lago talmente vasto, profondo e limaccioso da rendere totalmente e fatalmente indistinguibili le tracce, i pesci che se ne nutrono, le responsabilità a monte. E’ in questo processo per così dire “liquido” che fatalmente si sono rifugiati, oltre che i politici, affaristi, faccendieri, profittatori di ogni ordine e grado, dunque anche di quello più minuto e, all’apparenza, insignificante. Ma oggi come oggi è […]

  

Siamo tutti broccolini

Non c’è niente come le presidenziali americane che ci consenta di guardarci allo specchio, ammesso che giornali e televisioni siano ancora uno specchio di questo strabico Paese. Da giorni chiunque si sia sintonizzato sulle televisioni, pubbliche e non, si sarà imbattuto in approfondimenti, speciali, servizi più o meno documentati. Frotte di inviati del servizio pubblico non attendevano altro per farsi spedire a passeggio sulla Fifth Avenue, per poi inondare delle loro meraviglie il tinello di casa nostra. Un entusiasmo, uno zelo, una dovizia – pari soltanto ai resoconti ispirati che Giovanna Botteri (un tempo brava cronista) riserva ogni sera da […]

  

il Blog di Roberto Scafuri © 2019