Cina ad alta tensione: cosa farà Obama?

La recente decisione unilaterale di Pechino di creare una zona d’identificazione aerea difensiva (Air Defence Identification Zone- ADIZ) ha nuovamente infiammato i già delicati equilibri di forza nel Mar Cinese Orientale. L’azione dei Cinesi ha, infatti, dato adito ad una serie di dure reazioni, in particolare da Tokyo e Washington, che guardano con preoccupazione alle mosse sempre più assertive di Pechino nell’area. Non è una novità che i toni della discussione sul controllo del Mar Cinese Orientale, e in particolare delle isole Senkaku/Diaoyu, siano aspri. Il progressivo innalzamento della tensione degli ultimi tempi, tuttavia, ha portato ad un rischio sempre […]

  

Perché piazza Tahrir è diversa da piazza Tiananmen

I tragici eventi di cui l’Egitto è protagonista in queste ore, con i carri armati nelle piazze e l’esercito in battaglia contro i manifestanti pro-Morsi, hanno rievocato nella memoria di molti osservatori internazionali gli eventi di Pechino del giugno del 1989, pronti a definire piazza Tahrir la “Tiananmen egiziana”. Le immagini accostate del carro armato cinese che si ferma di fronte allo studente disarmato e quella del blindato egiziano che invece spara sul giovane con le mani alzate basterebbero a rendere il paragone azzardato. Il confronto non è rimasto inosservato in Cina, soprattutto da parte dei media che hanno continuato […]

  

La Cina fa la voce grossa solo perché ha paura

La scorsa settimana il Pentagono ha diffuso un report che accusa il governo e l’esercito cinese di condurre una campagna di spionaggio virtuale su larga scala contro il governo americano. La notizia ha l’effetto di alimentare ancora una volta i dubbi e i dibattiti riguardanti la strategia internazionale cinese che appare sempre più complessa e di difficile interpretazione. Il tentativo continuo da parte degli osservatori internazionali di decifrare i comportamenti del governo cinese sul piano internazionale parte comunemente da una prospettiva esterna al paese, intenta più a definire le conseguenze che tali azioni comportano piuttosto che comprendere le ragioni di […]

  

Pivot to Asia: ecco l’agenda Obama per l’Estremo Oriente

Che cos’è l’Asia Pivot? Il recente Libro Bianco pubblicato dal Governo Cinese sulla nuova dottrina di sicurezza del paese lascia trasparire la forte preoccupazione di Pechino nei riguardi del riposizionamento strategico americano nella regione. La Cina accusa gli Stati Uniti di contribuire alla destabilizzazione dell’area a causa della sua crescente presenza militare. Washington, in risposta, afferma che le sue iniziative sono frutto di una “riallocazione naturale delle risorse” e che in alcun modo esse siano rivolte contro la Cina. Questa discussione entra nel più ampio dibattito riguardante la dottrina strategica dell’amministrazione Obama, denominata “Pivot to Asia”, che consiste in un […]

  

Cina, tra rinnovamento e status quo

Quali interrogativi pone l’investitura di Xi Jinping alla guida del Partito Comunista Cinese per i prossimi dieci anni? Molti, e non solo per la Cina. Non ultime le lotte interne e le contese personali, segno distintivo della politica di Pechino fin dai tempi dell’Impero. Il nuovo Segretario del Partito, figura centrale nei giochi di palazzo ma ancora sconosciuto ed enigmatico per i più in Occidente, dovrà, infatti, affrontare una delle fasi più delicate dello sviluppo del paese dall’inizio del periodo di riforme inaugurato da Deng alla fine degli anni Settanta. L’impatto della crisi economica globale sulla crescita cinese, la crescente insoddisfazione popolare […]

  

Il blog di Gabriele Segre © 2018