Forza Italia si arrende a Parisi

image

Dentro Forza Italia sono stati in molti a volersi illudere che il nome di Stefano Parisi stesse circolando un po’ per caso. Magari per sondare il terreno, uno di quei tanti carotaggi di Silvio Berlusconi che negli anni scorsi hanno visto girare nomi su nomi tra i suoi possibili successori alla guida del centrodestra: non solo quelli più plausibili di Gianfranco Fini, Pier Ferdinando Casini, Giulo Tremonti, Angelino Alfano, ma pure quelli più improbabili del signor Grom, Giampiero Samorì o Gerry Scotti. Buona parte dei big azzurri ha sperato – o ha voluto sperare – che lo schema fosse esattamente questo, immaginando […]

  

La Lega cancella Bossi

image

La targa è quella sulla porta della stanza del Senatùr in via Bellerio: “Ufficio del Presidente Federale On. Umberto Bossi“. E sotto è attaccato un foglio A4 con su scritto “La riconoscenza è la virtù del giorno prima! U.B.”. Il tutto immortalato in una foto che risale al 2013, quando quasi tutto il Carroccio – compresi gli amici di un tempo Roberto Maroni e Roberto Calderoli, ma pure il futuro segretario Matteo Salvini – avrebbe voluto che il padre fondatore della Lega si ritirasse a vita privata. Qualcuno dei big arrivò persino ad ipotizzarne l’espulsione e lui, durante una festa […]

  

Batosta grillina su Renzi

images

Inutile dire che questo voto non ha una valenza nazionale, perché il messaggio che corre sull’asse Roma-Torino per Matteo Renzi ė eloquente. Per il premier e per il suo Pd, infatti, la sconfitta è sonora ed evidente, nei modi (perché la débâcle di Piero Fassino ha un chiaro significato politico) e nei numeri (perché i 35 punti che separano Virginia Raggi da Roberto Giachetti sono un’enormità). Stravincono i Cinque stelle, che marciano su Roma e con Chiara Appendino riescono nell’impresa di vincere anche a Torino. Due città importanti che saranno governate da due donne. Ma a perdere è anche il […]

  

A Roma la Meloni si gioca tutto

giorgia_meloni_e_alfio_marchini

Deve averci pensato seriamente e più d’una volta Giorgia Meloni, ben consapevole che il passo indietro di Guido Bertolaso ha reso ancor più impervia la strada che porta al Campidoglio. Alla fine, però, l’ipotesi di un ritiro in corsa sembra essere finita nel cassetto e la leader di Fratelli d’Italia si giocherà la partita fino in fondo. Una scelta per certi versi coraggiosa, per altri forse un po’ azzardata. Basta una veloce occhiata ai tanti sondaggi che girano in questi giorni, infatti, per avere subito chiaro che la sfida di Roma è ancora apertissima. Forse persino troppo. A parte la […]

  

Il blog di Adalberto Signore © 2018