image

Dentro Forza Italia sono stati in molti a volersi illudere che il nome di Stefano Parisi stesse circolando un po’ per caso. Magari per sondare il terreno, uno di quei tanti carotaggi di Silvio Berlusconi che negli anni scorsi hanno visto girare nomi su nomi tra i suoi possibili successori alla guida del centrodestra: non solo quelli più plausibili di Gianfranco Fini, Pier Ferdinando Casini, Giulo Tremonti, Angelino Alfano, ma pure quelli più improbabili del signor Grom, Giampiero Samorì o Gerry Scotti. Buona parte dei big azzurri ha sperato – o ha voluto sperare – che lo schema fosse esattamente questo, immaginando […]