A fine agosto io sarò al Festival delle Storie, giovane kermesse che anima la selvaggia Valle di Comino (nel frusinate), l’ultima settimana di agosto e che nasce dal genio del giornalista Vittorio Macioce. Ci andrò con altri tre professionisti dell’immagine per insegnarvi a raccontare una storia attraverso l’obiettivo. E’ in fondo questo, fotografare. E’ osservare il mondo che ci circonda, sia esso un paesaggio, un volto, una scena di strada, un piatto sul tavolo, e dire la nostra, attraverso una visione che ci viene dal nostro bagaglio culturale, da come la pensiamo, da dove vogliamo andare. Ciò che inquadri, che includi nella cornice del fotogramma, è ciò che vuoi esprimere. Questa due giorni intensa, fissata per il 30 e 31 agosto, servirà a esplorare la potenza narrativa della fotografia e a capire meglio quali strumenti abbiamo a disposizione per esprimerci, dall’intuizione alla postproduzione passando per l’editing, la costruzione di un portfolio, i rapporti con la carta stampata.

Oltre a me, i docenti sono Manuela Cigliutti (photo editor), Marco Tortato (fotografo), Paolo Baccolo (fotografo ed esperto di postproduzione).

Questo il programma di massima:

SABATO 30 AGOSTO

9-10.40 Perché scattare una foto? Le foto comunicano, cosa ci spinge a scattare una foto, intuizione, intenzione, e visione fotografica.

11-12.40 Foto commissionata, reportage, creatività a tema. Quando non siamo noi a decidere cosa scattare, come esprimerci al meglio.

13-14 Pranzo

14.15-16 Il linguaggio fotografico. Intuizione e tecnica in funzione del racconto. Gli elementi del linguaggio c come ci aiutano a scattare foto di maggiore impatto visivo e narrativo.

16.30-21 Uscita per scattare con la luce del tramonto

21-22.30: Cena

22.30-24: Uscita notturna

DOMENICA 31 AGOSTO

9-10.40: Editing, scelta delle foto, consegna e costruzione di una storia (con una o più immagini)
11-13: Review e rilettura delle foto

Pranzo

14-14.45: Postproduzione, perché e come
15-18: Con Paolo Baccolo avvicinamento all’uso di Lightroom e Photoshop

ISCRIZIONI: 130 EURO a persona, viaggio, pranzo e pernottamento esclusi

Modalità di pagamento:
Bonifico bancario su conto corrente presso Banca Popolare del Cassinate, agenzia di Atina
Intestato a aps Festival delle Storie
IBAN: IT92F0537274340000010548261

Per iscrizioni: tel. 392 2319193; gregoriotata@gmail.com

Altre info sul sito del Festival delle Storie

Tag: , , , ,