P5240152Segnatevi queste date: 7 e 28 giugno; 19 luglio; 6 settembre; 4 ottobre. Sono i giorni in cui sono fissati gli shooting più “naturalistici” mai visti nel mondo della fotografia. No, state tranquilli, niente nudisti in giro per Milano. Negli spazi di New Old Camera, storico luogo della fotografia del capoluogo lombardo in via Dante 12 (pieno centro storico) ci si ritroverà per scoprire antiche tecniche dei tempi analogici, applicate però all’epoca contemporanea, e per farsi fare un ritratto sul guscio di una conchiglia. Si chiama organic photography. Verranno usate delle P5240153-2capesante, per esempio, o anche altri ogggetti e alimenti naturali. Invece di una normale macchina fotografica, il risultato strabiliante si otterrà rispolverando il metodo analogico del pinhole (il foro in una scatola di legno o cartone), messo a punto da Ugo Marinelli che ha testato diversi contenitori per adattarli alla funzione di camera oscura: limoni, noci di cocco, arance… Ad aiutare l’autore si sono prestati anche Marco Palmioli e Beppe Bolchi.

La manifestazione è una delle idee di Mooz; www.moozproject.it; tel. 02/36589216.

Il primo appuntamento è quindi domenica 7 giugno dalle 10 alle 19.

E sempre da New Old Camera oggi 6 giugno si svolgerà invece un’intera giornata dedicata alla stampa analogica da file digitale, ottenuta in camera oscura. Il fotografo Giulio Limongelli vi svelerà tutti i segreti del “digingranditore”.

Tag: , , ,