Massimo Mastrorillo, una mostra e un libro per raccontare L’Aquila

aliqual allestimento

In occasione della sua mostra ospitata fino al 31 ottobre alla Leica Galerie di via Mengoni 4 a Milano, il fotoreporter Massimo Mastrorillo lancia una campagna di crowdfounding che porta l’omonimo titolo: Aliqual. Da molti anni impegnato su progetti fotografici che indagano le conseguenze dei conflitti e dei disastri naturali, Mastrorillo è tornato a L’Aquila dove, dopo sei anni di lavoro, è passato dalla documentazione del post-terremoto a una ricerca visiva che si sofferma sulle zone d’ombra dove tutto assume una connotazione metaforica. “Il mio obiettivo – dice l’autore – era approfondire la condizione di chi in qualunque parte del […]

  

Da New Old Camera le foto di Franco Pagetti

Afghanistan under talibans, March 2003. Workers fill sacks with fluor to distribute to the city. The conflicts in Kabul during the Taliban's regime have reduced the production of cereals and other basic food, making Afghan people dependent on donation.

C’è una piccola mostra allestita in un cortile nel cuore di Milano, vorrei suggerirvi di andare a vederla sia per il valore delle immagini esposte, sia per il luogo che le ospita e che è uno dei punti cardinali della fotografia milanese. Si tratta di New Old Camera, storico negozio di via Dante 12 conosciuto da fotografi, professionisti e non, che qui confluiscono da ogni parte del mondo. Oltre che rivenditore di fotocamere nuove e usate dei marchi più noti, lo spazio da un po’ si dedica anche a fare cultura intorno all’immagine con mostre ed eventi, e questo è […]

  

Un’avventura con la signorina Leica

11882338_940868689290011_2408420251964533116_o

I primi scatti li ho sbagliati tutti. Sarà stata l’emozione di tenere in mano una leggenda, sarà che sono abituata da anni a lavorare con la messa a fuoco automatica che spesso semplifica la vita, ma se provieni dall’utilizzo di macchine più “moderne” di quelle a telemetro, l’esperienza parte proprio male. Dieci clic fuori fuoco. Solo che io non sono Robert Capa e non stavo al D-Day, quindi non avevo molte scuse. Quella leva e quel misterioso quadratino che nel mirino deve combaciare con l’immagine sono stati una bella sfida. Bisogna entrarci in confidenza, farci la mano. Poi ci ho […]

  

Il blog di Barbara Silbe © 2018