BALDELLIPrende il via oggi, con mostre che rimarranno allestite fino al 30 settembre, il bellissimo festival Corigliano Calabro Fotografia, ideato e diretto da Gaetano Gianzi in quell’angolo meraviglioso di Calabria arroccato tra i monti e il mare che è l’antichissimo Castello Ducale del paese. Siamo alla XIV edizione e anche questa volta sono molti gli ospiti di prestigio che animeranno la kermesse con incontri, workshop, letture portfolio, rassegne espositive. Da oggi e per tre giorni aprono le lezioni della fotogiornalista italo polacca Monika Bulaj, tema del suo seminario sarà “Ls scrittura creativa del reale”. Le letture portfolio si terranno sabato e domenica con molti docenti di grande valore tra cui Mario Laporta, Cosmo Laera, Benedetta Donato, Manuela Cigliutti, Giancarlo Torresani, Elena Givone, momento utile agli aspiranti fotografi per confrontarsi con i consigli di persone più esperte. Sempre in questo caldo week end di luglio, sono concentrati molti incontri dedicati alla cultura della fotografia: il grande Francesco Cito parlerà di “Racconti di Réportage”; Massimo Mastrorillo del suo progetto “Aliqual”; Maurizio Garofalo del “Tempo fermo; Donatella Saccani e Roberta Basile di “Fotoedizioni d’autore e dell’esperimento Kromia” e Manuela Cigliutti, che con me dirige il magazine cartaceo di cultura fotografica “EyesOpen!”, vi racconterà la nostra avventura nel mondo dell’editoria indipendente. Interessante il dibattito che vedrà coinvolti Luigi Baldelli, Valerio Bispuri, Monika Bulaj, Francesco Cito e Mario Laporta.

Massimo Mastorillo, pluripremiato autore italiano, ha anche portato avanti un progetto sul territorio di Corigliano Calabro, visitando la cittadina ionica per scattare fotografie che saranno esposte dal 16 luglio fino al 30 settembre al Castello del festival.

Altre info: www.coriglianocalbrofotografia.it

 

La foto pubblicata è di Luigi Baldelli

Tag: , , , , , , , , , , , , ,