marilynUna lampada dovrebbe servire soltanto a fare luce dentro a una stanza. Credenza sorpassata già decenni fa, quando i più illustri progettisti del mondo hanno reinventato linee e funzionalità di ogni oggetto. Oggi interviene un designer franco-italiano, per trasformare il punto luce in memoria presentando una serie interamente dedicata a Marilyn Monroe. Spiegato così banalmente, potrebbe semprarvi qualcosa di kitch, ma la collezione veicolata dal brand ICON62 ha pescato nel mirabilante mondo della grande fotografia offrendo una varietà di copertine di riviste d’epoca originali dedicate alla bionda più famosa del Novecento, proiettando il gusto per il vintage nel moderno contemporaneo. Il risultato sono una galleria di lampade che vorrete avere e che sapranno sedurranno sia gli amanti della 7a arte, che le fashion victim o gli appassionati di design e i collezionisti. Le foto d’epoca sono firmate da autori come Eve Arnold, Richard Avedon, Lawrence Schiller, Milton H. Greene; le copertine sono di magazine come Vogue, Oggi, Epoca, Life, Fine Art Collector, Observer, Europeo…

A produrre questi pezzi unici rendendoli accessibili anche al grande pubblico ha pensato Eric Salone, fondatore di ICON62, creativo he ha formato a Parigi la sua passione per la luce e per la cultura del bello.

8e45e2_e3a5fd7bf5b04afb972248ebaee5008f~mv2_d_3223_4835_s_4_2Le fondamenta di ICON62 sono poggiate su un concetto apparentemente semplice? Partire alla ricerca delle copertine originali delle riviste internazionali che si rivolgevano ai fotografi più talentosi, per mettere in scena le star degli anni ’50 e ’60 che i genitori di Salone gli avevano fatto scoprire e amare e infine costruire, sopra queste figure eterne, una lampada dal design contemporaneo. Un firmamento di star dal sapore nostalgico-retrò, con pezzi che ben si adattano a qualunque tipo di arredamento, al cui centro campeggia, naturalmente, Marilyn Monroe. Il plexiglass color champagne, usato per realizzarli, ammicca alla bevanda preferita e al biondo dei capelli dell’attrice. Famosa ultima sessione di posa di Marilyn nota con il nome di “The last sitting”, con immagini scattate poche settimane prima della sua prematura scomparsa a soli 36 anni. Lo shooting ebbe luogo nel giugno 1962, in una suite dell’hotel Bel-Air di Hollywood con il fotografo Bert Stern, su richiesta di Vogue Magazine per l’edizione del settembre 1962. Data la scomparsa dell’attrice, avvenuta nel frattempo, Vogue non pubblicherà mai quelle foto di nudi. I negativi furono rivelati alla stampa solo 20 anni più tardi.

 

Prezzi e disponibilità sul sito di ICON62

 

 

 

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,