Prostitute minorenni. Sono inutili gli eufemismi.

Giovedì 31 ottobre 2013 – Santa Lucilla – Taurianova Avevo giurato che non mi sarei occupato della casa degli orrori ai Parioli. Mi aveva rivoltato lo stomaco la notizia e tutta la fogna che era stata scoperchiata. Perché sono anni che urlo contro il lassismo delle famiglie. La dabbenaggine di certi padri e l’arrogante sicumera di certe madri giovani che giocano con le loro figlie come fossero, a dieci anni, già donne fatte. Odio vedere le bambine vestite con minigonne e top ascellari. Detesto vedere le ragazzine poco più che decenni sedute sulle poltroncine dei parrucchieri e delle estetiste. Non […]

  

A 21 anni muore suicida. Tra l’altro era gay. Marziale scrive al Papa.

Martedì 29 ottobre 2013 – San Massimiliano – Taurianova SUICIDA A ROMA PERCHÉ GAY – MARZIALE: “RESPONSABILITÀ IMPLICITA DELLA SCUOLA”  Il sociologo a Papa Francesco: “Smarchi la Chiesa da impedimenti all’educazione sessuale” 28 OTTOBRE 2013 – “Il suicidio del ventenne omosessuale romano è da iscriversi ad una responsabilità indiretta dell’istituzione scolastica italiana, incapace di comprendere che la chiave di volta contro la discriminazione sessuale è l’educazione, non già lasciata al libero arbitrio di qualche istituto lungimirante, ma organicamente istituita”: è il commento del sociologo Antonio Marziale, presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori, alla morte del giovane suicidatosi perché discriminato. Per Marziale: […]

  

Troppe donne uccise. È l’invidia del maschio

Domenica 27 ottobre – San Fiorenzo vescovo – in viaggio verso Milano Finiti i giorni dell’amore sublime. Spariti i cieli azzurri del paradiso terrestre. Dimenticate le gioie vivificanti del piacere carnale. Lontani i tempi degli sguardi complici ed incoraggianti. Oggi è guerra. Sanguinosa, cruenta, letale. E’ guerra per il territorio, la supremazia, la sopravvivenza. L’uomo, debilitato nella sua funzione, frustrato, annichilito nel suo millenario potere assoluto, non sa più chi e cosa sia. Un oggetto? Uno schiavo? Un passatempo? Forse, un necessario inseminatore e un buon accompagnatore per le ore libere? Eccolo, il rovello, che gira e rigira nella mente […]

  

Auguri, Mamma. In un mondo che non ama i sentimenti.

Sabato 26 ottobre 2013 – Sant’Evaristo – Compleanno Mamma – A Casa Nostra Quando nella mia vita arrivarono, tumultuosi, gli ultimi giorni di vita di mio Padre, che ho amato ed amo più di ogni attimo di respiro che mi regala Dio Padre, volsi lo sguardo spaventato dal dolore verso di Lei, mia Madre,  e La trovai lì. Fedele al Suo Amore, Presente nel bisogno, Rasserenata dalla Fede, Protettiva per i Suoi figli. Era lì, Bella nella Sua innata semplicità. Così è ancora oggi. Ha navigato coraggiosamente mari in burrasca. Ha illuminato con il sorriso cieli neri di paura e disperazione. […]

  

Papa Francesco contro la Chiesa sprecona?

Giovedì 24 ottobre 2013 – Sant’Antonio Maria Claret – Roma … Colpiva soprattutto il rigore della sua vita ascetica: viaggiava sempre a piedi, portando con sé il breviario e la Bibbia, non accettava alcun onorario, si asteneva sempre dalla carne e dal vino e non dormiva che poche ore la notte; eppure spesso predicava più volte in una giornata e nella fase conclusiva delle missioni stava fino a quindici ore in confessionale. Dio gli aveva concesso il dono del discernimento delle coscienze, della conoscenza del futuro e dei miracoli…  … E, per questo, lo hanno fatto santo! Mi chiedo quante, […]

  

L’elegante Ferrara accoglie gli omosessuali sobri.

Mercoledì 23 ottobre 2013 – San Giovanni da Capestrano – Taurianova Il volo da Lamezia a Bologna è stato puntuale al secondo. Il tassista che mi ha accompagnato dall’aeroporto in stazione centrale, onesto. Il treno da Bologna a Ferrara, pieno di soli stranieri e due intimiditi (o intimoriti) emiliani silenziosi. Manuel ed io chiacchieravamo dei nostri rispettivi impegni, senza curarci del cinese che russava seduto difronte a me. Russava con un fischio strano. Russava in mandarino, forse. Io non vedevo l’ora di scendere da quel treno. A Ferrara, pioveva. Preciso come un soldatino, Alessandro, Tesoriere dell’Arcigay Ferrara, ci stava aspettando, […]

  

“Maria” rapita dagli zingari. Dubbio o certezza?

Domenica 20 ottobre 2013 –  Sant’Irene – Pegàra di Taurianova Ci hanno sempre detto che fossero fandonie. Che le zingare non rapiscono i bambini. Che ce lo inventavamo per attaccare i poveri zingari innocenti. Come, altre baggianate, erano, secondo i buonisti di sempre, le accuse di essere ladri d’appartamento e scippatori. Tiè! Ecco la prova provata. La madonnina bionda segregata fra il sudiciume del campo zingaro in Grecia. Già solo il fatto che la coppia di nomadi che la tenevano con sé non siano i suoi genitori e che si siano contraddetti a più riprese sulle origini della bambina, a […]

  

Vi dichiaro marito e marito. In Francia è obbligatorio.

Sabato 19 ottobre 2013 – Sant’Isacco – Taurianova Il Conseil constitutionnel, organo di garanzia delle Costituzione francese, ha deciso. I sindaci francesi non hanno diritto all’obiezione di coscienza. Che gli piaccia o no, il Primo Cittadino di ogni Comune francese deve celebrare le nozze a prescindere del sesso dei due contraenti. Uomo/donna, uomo/uomo, donna/donna: poco conta. Se due francesi vogliono convolare a nozze, il sindaco non può rifiutarsi. La cosa strana è che l’obiezione venga dalla laicissima Francia, Paese nel quale non ci saremmo aspettati tanto fervore anti. Nei giorni in cui il governo Hollande approvava la legge che consente […]

  

Quando l’Italia era degli italiani

Giovedì 17 ottobre 2013 – San Rodolfo – Taurianova Già! Quando il nostro Paese sapeva di tagliatelle alla bolognese, polenta e osei, gattò di patate, melanzane ripiene, sarde a beccaficu… Quando per le strade si sentiva una sola lingua, magari colorata da qualche termine in dialetto. Quando, dopo le prime diffidenze, la figlia del parùn sposava il terrone e dava vita alla nuova razza italiana. Da Unità d’Italia vera e non commissionata. Quando l’automobile era Fiat e la moto Piaggio. La crema Nutella di nocciole Piemonte e la bevanda il Chinotto. Non è mica preistoria. Sono gli anni in cui […]

  

I siriani sbarcano a Reggio con Smartphone e tablet

Martedì 15 ottobre 2013 – Santa Teresa d’Avila – Pellaro   incorporato da Embedded VideoYouTube Direkt Appuntamento alle 10.00, a Reggio Calabria, nell’ufficio di Antonio Eroi, Presidente del Consiglio Provinciale di Reggio Calabria e mio solidale in mafiaNO. Con lui, Daniela De Blasio, Consigliera di Parità. Pochi, rapidi convenevoli e partenza per Pellaro. Lì, da 48 ore, sono ospitati i 226 migranti siriani sbarcati nel porto di Reggio Calabria alle 21.00 di domenica. L’auto sfreccia sui vialoni del capoluogo reggino, poi si immerge nelle stradine che si inerpicano fino alla superstrada ionica. Un quarto d’ora di viaggio al caldo di […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2018