Rifiuti tossici. La Calabria piange i propri morti.

Mercoledì 29 gennaio 2014 – San Costanzo – Taurianova 28 Aprile 1999 – A casa. Vuota. Se n’è andato alle sette del mattino del ventisei. Dopo quindici ore di agonia. Eravamo tutti in cucina Mamma gli aveva preparato due cucchiai di minestrina plasmon ad un certo punto Papà seduto nella poltrona di fronte al caminetto mi chiede di accompagnarlo a letto Mamma arriva col piattino ed io tento di fargli assaggiare la minestrina Mezzo cucchiaio   seduto al bordo del letto e poi mi dice «no» Ci baciamo sfiorandoci le labbra e poi si stende Lo copro Resta vigile ancora […]

  

Roma non scende a Patti. SOS BENI CULTURALI in Sicilia

Lunedì 27 gennaio 2014 – Sant’Angela Merici – tornando da Messina Continua, Cari Amici, il triste viaggio per tutta l’Italia, in compagnia con www.ilgiornaleoff.it alla ricerca dei BENI ARTISTICI e CULTURALI abbandonati a se stessi dalle Istituzioni. Questa settimana, una visita alla Villa Romana di Patti, in provincia di Messina. E  “l’Illuminato” Crocetta che fa, si spegne davanti al Patrimonio Artistico e Culturale Inimitabile della magica Sicilia? Ogni Bene abbandonato è un regalo in meno a Chi verrà dopo di noi… Leggete il mio articolo, se vi va, cliccando qui. Grazie. Nino … fra me e me, onorando il Passato, […]

  

Zingari carichi d’oro, con case ed utenze gratis. Paga l’Italia!

Mercoledì 22 gennaio 2014 – San Vincenzo martire – al Porto di Gioia Tauro, per bloccare la nave della morte Un grazie grande quanto una casa alla Guardia di Finanza! Ancora una volta, le Fiamme Gialle hanno smascherato una masnada di zingari delinquenti che, pur milionari, vivevano in alloggi messi a loro disposizione dal Comune di Roma, con tutte le utenze gratis. Acqua, luce, gas, spazzatura: tutto a carico dei romani. Degli italiani. Mentre i loro conti correnti, le loro cassette di sicurezza, le loro tasche, erano gonfi di denaro, azioni, obbligazioni e gioielli… incorporato da Embedded VideoYouTube Direkt Che […]

  

Napoli abbandonata. munnezz’ e siringhe per le Antiche Scale

Martedì 21 gennaio  2014 – Santa Agnese – Taurianova SENZA SANTI IN PARADISO – SOS BENI CULTURALI!!! Continua la nostra campagna di denuncia dell’incuria e dell’abbandono, su www.ilgiornaleoff.it Questa volta siamo andati a Napoli, la Città delle Scalinate di bellezza unica. Tra orti, giardini, belvederi e guaglioni che giocano. E tra munnezz’, siringhe, bottiglie rotte e graffiti cretini… Leggi qui … fra me e me, con una sfogliatella in mano… e l’altra nella “guantiera”…              

  

Se tutte le barche bloccassero il porto di Gioia Tauro…

Lunedì 20 gennaio 2014 – San Sebastiano – Gioia Tauro Sì, se tutte le barche e i pescherecci dei pescatori calabresi e siciliani e tutte le barche da diporto di tutta l’Italia Pulita e Solidale arrivassero fino all’imbocco del Porto di Gioia Tauro, tanto da tapparlo, Davide vincerebbe ancora su Golia. Il piccolo farebbe ancora paura al Grande e alla sua arroganza.  E’ l’unica chance per tutti noi di non far mettere a repentaglio la nostra salute, la nostra vita. Quel carico di Sarin non deve arrivare a casa nostra. Quella nave danese con le sue 560 tonnellate e più […]

  

scopelliti in bambola nell’Affaire armi chimiche. La Piana di Gioia in rivolta.

Sabato 18 gennaio 2014 – Santa Liberata – Porto di Gioia Tauro Puntuale! Neanche l’avesse predetta Paolo Fox nella notte di fine anno, durante un’estasi astrologica. E’ arrivata l’ennesima enorme presa per i fondelli per il popolo calabrese. Dal cielo (è il caso di dirlo) e dal mare, con qualche settimana di ritardo, si è materializzata la calza della befana con ben 560 tonnellate di porcherie chimiche della peggiore specie. Di quelle che il tiranno Assad (che ha sempre giurato di non averne), molto probabilmente, ha “spruzzato” come Coty à la rose su mezza popolazione siriana, e senza parsimonia. Tanto […]

  

Kyenge si incolla la poltrona al sedere. Intoccabile nera.

Mercoledì 15 gennaio 2014 – San Mauro abate – Taurianova Ottimo lavoro, ufficio stampa di Kashetu! Proprio qualche giorno fa tutti i quotidiani, anche quelli di Sinistra (esiste ancora?), la davano per spacciata. Nel sacco degli Epurandi dal Governo Letta c’era anche la ministra africana, italiana da poco. E’ bastata una polemica, la solita, con qualche esponente della Lega ed ecco che l’intoccabile nera si è riassicurata la seggiola sotto al culo. Nessuno pensi di toccare la nera! Diventerebbe razzista anche l’idraulico che arrivasse in ritardo all’appuntamento per aggiustare lo sciacquone del cesso! Kashetu Kyenge è la donna più sottilmente […]

  

SOS Beni Culturali. Reggio Calabria dimentica il Passato

Mercoledì 15 gennaio 2014 – San Mauro abate – Reggio Calabria Mi pregio di collaborare, scrivendo, con ilgiornaleoff.it già dallo scorso anno. Oltre agli articoli che riguardano eventi relativi ad artisti ancora non noti, ma di grande valore, curo una rubrica che ho voluto intitolare Senza Santi in Paradiso. Perché capita spesso, purtroppo, di restare “fuori dai giri” proprio perché non si hanno le deleterie “entrature”, che nel nostro Paese fanno sempre tanto comodo… Da una settimana, la rubrica ha aggiunto un sottotitolo SOS Beni Culturali. Una sorta di denuncia di tutto ciò che non va su TUTTO IL TERRITORIO […]

  

I due Marò Latorre e Girone tornino subito a casa!

Domenica 12 gennaio 2014 – San Modesto m. – Zomaro, Aspromonte Oh, insomma, basta con questa bastardata! I Fucilieri Latorre e Girone devono tornare subito a casa. L’Italia ha piegato fin troppo la testa davanti a questa farsa sia del governo indiano che della sua magistratura. E di tutta quella teppaglia politica che sta oliando gli ingranaggi della propria campagna elettorale con il destino di due figli di mamma che sono andati in quei mari selvaggi a difendere la libera navigazione. Eh, sì! Questo va detto! Sarà, l’India, anche uno dei Paesi in grande spolvero, con industrie al top e […]

  

Quei preti innamorati…

Venerdì 10 gennaio 2014 – Sant’Aldo eremita – Taurianova, della diocesi di Oppido-Palmi No, non scriverò per crocifiggerli, ma per capirli, difenderli, onorare i loro sentimenti. Preti. Uomini. Come me. Come tanti fra voi. Con la sola colpa di esserlo sotto a quella talare fantasma, che, tra l’altro, nessuno di loro usa più. Uomini che sanno di dopobarba e deodorante per le ascelle. Eleganti. Dall’aspetto curato. A volte, troppo. A volte, anche con l’arco sopracciliare esageratamente regolato a colpi di pinzette. Le mani morbide di crema alla vaselina. E non solo quelle. Comunque, ordinati. Per amore dell’immagine? Sarebbe peccato. No! […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2018