Gheipraid a Rreggio Calabria. sPutinlliti accarezza i rricchioni.

Sabato 8 febbraio 2014 – San Girolamo Emiliani, patrono universale degli orfani e della gioventù abbandonata – Taurianova E vissero tutti felici e contenti! E non se ne parlò più… sPUTINlliti riprese a dormire sonni tranquilli e si poté dedicare ai suoi adorati viaggi in giro per il globo. I rricchioni ebbero il permesso di sciamare per il lungomare vestiti da suora e cardinale col culo di fuori. La politica rreggina tirò un respiro profondo e cominciò ad occuparsi delle future campagne elettorali. Anche la mia amica Giovanna Cusumano, presidente della commissione rregionale per le pari opportunità, gioì del caffè […]

  

Venti di guerra in Calabria. L’arroganza del potere non vince.

Mercoledì 5 febbraio 2014 – Sant’Agata – piana di Gioia Tauro Non sono nato per farmi camminare sulla faccia da nessuno. Non mi piego davanti a nessuno che non sia mia Madre o Dio. Non accetto “i consigli” e le “velate” raccomandazioni di non giocare troppo col governatore fighetto, che, da giorni, mi arrivano da ogni parte. Telefonate, soprattutto. Ma anche strette di mano interminabili, con gli occhi puntati negli occhi e la parola sibilante come canto di serpe, che ripete il solito mantra “Lascia stare. Chi te lo fa fare”. Ringrazio per la preoccupazione, rifiuto il consiglio e vado […]

  

Un parcheggio sulla Magna Grecia. Vibo Valentia asfalta il Passato.

Martedì 4 febbraio 2014 – San Gilberto – Taurianova Accade a Vibo Valentia!!! SOS BENI CULTURALI – www.ilgiornaleoff.it Come si fa a pensare di “asfaltare” un patrimonio artistico che il mondo ci invidia??? Vibo Valentia è una città che, a strati, conserva delle ricchezze di inestimabile valore. E pochi disattenti (e altrettanti furbi) ne mettono a repentaglio la sicurezza e la cura… Leggi, cliccando qui   … fra me e me… Pretendendo l’attenzione delle Istituzioni!   Nino Spirlì 

  

Unioni gay. Chi e cosa offendono?

Domenica 2 febbraio 2014 – Festa della Candelora – di ritorno da Avellino Che serata, il 31 gennaio, ad Avellino! Ho avuto la grande fortuna di presentare il mio Diario di una vecchia checca durante i festeggiamenti della Candelora. Ad Avellino, la festa della Candelora assume un valore speciale. E’ a Montevergine che, per secoli, i femminielli napoletani si sono recati in pellegrinaggio per ringraziare Mamma Schiavona (così noi ricchioni chiamiamo da sempre La Madonna di Montevergine), per ringraziarla di quel miracolo… Si racconta che durante la Festa della Candelora del 1200, a causa di una bufera di neve, una […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2019