Laviamo i piedi all’islam. Questa è cristianofobia!

1Resurrezione_-Luca-Giordano1ghirl

Sabato Santo 2016 – a casa, in Occidente E se il papa lava i piedi all’islam, cosa di buono ci vogliamo aspettare per le prossime settimane? Sbarchi, bombe, sbarchi, attentati, e ancora sbarchi e morte. E arrivi via terra e via aria. E patimenti della nostra gente. Arriveranno giovanottoni nerboruti, pronti a tutto, anche allo stupro e alla rapina. Agli attentati e alla loro guerra santa. Arriveranno donne gravide, infanti e bambinetti in età scolare. Per colonizzare con la faccia pietosa. Arriveranno e prenderanno casa. Letteralmente. Ce le sfileranno da sotto le chiappe. E saranno loro per sempre. Noi saremo […]

  

Italiani da orgia. Gli sporcaccioni della porta a fianco

Orgia per la fine del mondo nizza e losannaamore-estate

Lunedì 21 marzo 2016 – La Primavera – a casa, a Taurianova Tutto. Possediamo proprio tutto e non sogniamo più nulla. In qualche decennio, abbiamo preso casa, acquistato la prima e la seconda autovettura (una per lui, l’altra per lei. Oggi, poi, abbiamo anche le opzioni arcobaleno…), a seguire, abbiamo voluto i televisori, i frigoriferi, gli impianti di aria condizionata, le casse stereo per il cinema di casa, i finti campi di calcio chiusi nella scatoletta, i cellulari con la possibilità di avere in tasca anche gli zii dell’Australia e i pinguini dell’Antartico in diretta. Tutto moltiplicato almeno per due […]

  

Noi fascisti del Terzo Millennio

1f11

Venerdì 18 marzo 2016 – San Salvatore – a casa, a Taurianova, Piana di Gioia Tauro Ma che gran parlare, in  queste ultime ore, di fascisti e sfascisti. Il solito sventolio di spauracchi in prossimità delle elezioni. Un’abitudine che dura dai tempi remoti della prima repubblica, quando, io bambino, sentivo mio Padre, pacifico fascista postfascismo,  imprecare per casa contro i detrattori ad orologeria. Coloro i quali, cioè, ad ogni avvicinarsi di chiamata alle urne, spaventavano (e lo fanno tutt’ora) gli elettori con una campagna denigratoria impastata ad hoc contro i candidati dei partiti di Destra. I Fascisti, appunto! Due, tre mesi […]

  

Matteo v/s Matteo. SUD, uno a zero per Salvini

111913730_1536502156646054_2534554108277693903_n1

Sabato 12 marzo 2016 – San Massimiliano – a casa, a Taurianova E blablablà e blablablablà, bla e riblablablablà. Blablà Salernoreggiocalabria blablablà. Rinascita blablà dell’Acalabria blablà, il Sud primo pensiero bla bla e blablablablà. 22 dicembre blablablà e blablà inauguriamo bla. Firmato Matteo Renzi. Poi, scorta, riscorta, cordone di sicurezza, tramezzini, cincin, galleria tappezzata e imputtanata di tappetoni rossi e poltroncine, auto blindata, ririscorta armata, aereo e salutamassoreta. Cronaca di un blablà del solito stornellatore fiorentino globe-trotter. Stavolta, “sceso in magnamagnagrecia” a riprendere per i fondelli i calabri appecorati allo sceicco rosso dal cranio implume, che, di rosso, ormai, ha […]

  

Si chiama Figlio chi ha una Madre

Mamma e NoiIMG_4918rose mamma

Domenica 6 marzo 2016 – IV di Quaresima, San Vittorino – a casa, a Taurianova (Mamma Concettina Spirlì e noi figli Suoi) E la Madre è Colei che ti ha messo al mondo. La tua radice. Il primo amorevole calore che avverti, immerso dentro di Lei. La confortevole serenità nel buio di una sacca che cresce con te e per te per nove lunghissimi mesi. Per almeno 270 infiniti giorni. Per migliaia di ore, milioni di secondi… Tua Madre sei tu. Anche quando, per sua sfortuna, dovesse abbandonarti. Anche quando dovesse scegliere di fuggire senza di te. O da te. […]

  

Italia, pattumiera delle mafie

11262435_0150924_24_09_2015_casogggggria_111

Mercoledì 2 marzo 2016 – San Basileo martire – a casa, nella Piana Da Brescia all’Aspromonte, passando per Caserta e Napoli, Vercelli e Varese… L’elenco è lungo. Forse infinito. Non c’è, probabilmente, una regione italiana, una provincia, un comune, che si salvi da questo schifo. Miliardi di metri cubi di veleni provenienti da tutta Europa, forse anche oltre, agiscono silenziosamente, sepolti vivi e attivi sotto i piedi di tutti gli italiani. E,  con la codarda complicità di tutti, amministratori venduti in primis, ci intossicano e ci ammazzano. Nostro malgrado. A farsi ricchi, su queste morti, poche teste di cazzo, i […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2018