Callipo, candidato all’olio d’oliva

callipo2PHOTO-2019-12-01-10-19-22callipoSchermata 2019-12-01 alle 22.43.04

Lunedì, 2 dicembre 2019, Santa Bibiana – da Casa Spirlì, in Calabria Certo che, di olio d’oliva buono, di quello che conserva, che unge, che agevola il passaggio, il Pippo regionale se ne deve proprio intendere. Almeno quanto ne sa di tonno lesso e tartufo gelato. Eh, sì! A giudicare dalla velocità con cui slitta da una parte all’altra dell’arco costituzionale, il Commendator Callipo di lubrificante naturale sembra essere proprio ottimo conoscitore. Sguisciamo un po’ con lui per partiti e coalizioni… Al tempo della stravittoria di Scopelliti, il conservatore ittico di Pizzo era il candidato alle regionali per L’Italia dei […]

  

Quei comunisti preti…

1papa-francesco-evo-morales-crocifisso-bolivia-ansa

(Considerazioni al volo, fra un’incazzatura e una delusione. In attesa di un Papa inviato al gregge dallo Spirito Santo) Domenica, 24 novembre 2019 – Cristo Re – da Casa Spirlì, a Taurianova Pensavamo che quel dono blasfemo del comunista Morales, ex rossotiranno boliviano, quella croce infangata dalla falce e martello fosse segno della fine. Invece, no! Nella chiesa di bergoglio, dove è concesso mangiare ai piedi dell’altare, ballare assieme a frati deficienti di Credo, cantare con monache vergini quanto Messalina sul letto di morte, ora si intonano canzoni partigiane come fossero Osanna e Alleluia! La vergogna si manifesta nella parrocchia […]

  

L’odio comunista

240px-Berlinermauer1

Sabato 9 novembre 2019, Dedicazione Basilica Lateranense, 30° Anniversario della distruzione del muro comunista di Berlino, Triste ricordo della notte dei cristalli – da Casa Spirlì, a Taurianova (Calabria) (Il muro dell’odio comunista) Esiste, l’odio comunista! Eccome, se esiste! Nacque con la prima parola scritta da Karl Marx; con la prima pronunciata da Lenin e successori, da Krusciov a Breznev e oltre; con il primo gemito della prima vittima di Stalin, Tito, Mao, Castro, Guevara, Pol Pot; con i silenzi complici di Togliatti – detto Il Migliore (e figuriamoci i peggiori) – e dei comunisti italiani ed europei…  ed è ancora vivo […]

  

Calabria. Fate i nomi!!!

1

Mercoledì, 6 novembre 2019 – San Leonardo – da Casa Spirlì,  a Taurianova (La “reggia” della Regione Calabria – Catanzaro Germaneto) Tempi duri per “i partorienti” in Calabria! Per assistere alla rottura delle acque dell’uscente sceicco rosso oliverio, c’è voluto un mese e più: il ventre gonfio (di bile nazarena) non ha “mollato” che in articulo mortis. Quando, cioè, ogni istante di lungaggine avrebbe sconfinato nel già fertile campo dei reati. Alla fine, in una postsovietica sala parto lametina, circondato dai suoi più fidi ras, il “negus de noantri” ha concesso ai sudditi di tutte le Calabrie di poter esercitare quel fastidioso […]

  

Umbri Santi Subito!

1572228554204.jpg--trionfo_tesei__umbria_al_centrodestralega_primo_partito__i_risultati

Lunedì, 28 ottobre 2019 – Festa di Tutti i Santi Umbri – da Casa Spirlì in festa, a Taurianova  Umbri Santi Subito! Che meravigliosa insaccata ci hanno regalato i Fratelli dell’Umbria! In un sol colpo, pur non essendo proprietari di un solo palmo di lido marino, hanno colpito e affondato le scellerate navi nemiche, come i Cristiani fecero a Lepanto coi senzaDio. Armati di matita copiativa, grande cuore e mente aperta, hanno capito che toccava a Loro per primi, e non ad altri, specificare al Palazzo dei Palazzi e al suo dirimpettaio d’oltretevere, che l’accozzaglia spolitica imbrattata di rosso e […]

  

Quando muore uno “sbirro”…

triestequestura5-625x350-1570216298

… moriamo tutti noi. Muore l’Italia. Muore la nostra Storia, il Passato, l’Oggi e il Domani. Muore la Speranza e la Giustizia. Muore la tranquillità e la fiducia. E muore ogni possibilità di fratellanza e disponibilità. Perché ne abbiamo pieni i maroni di queste fiumare di feccia che arriva da ogni dove e che spadroneggia nelle nostre strade, sulle più belle piazze del mondo, fin dentro le nostre case. Ne abbiamo pieni i maroni “di pregare per loro”, di tentare di accoglierli, di sperare che sentano l’Italia come quello che ha pure tentato di essere: una Casa accogliente! Questi cosilordi […]

  

Ma quali migranti? Sono invasori!

27857836_1017013581770124_7986127651620488651_n

Sabato, 21 settembre 2019 – senza santi in paradiso – da Casa Spirlì, in Calabria Senza Matteo Salvini al Viminale, l’invasione programmata dell’Italia è una pietanza servita calda a colazione, pranzo, merenda e cena! E a ordinarla ai nostri nuovi vecchi caporali, a danno della salute del Popolo Italiano tutto, sono Macron, che mente sui sondaggi/gradimento e fa finta di piacere ai francesi (che lo odiano), la Merkel, che manda a Roma il suo presidente di facciata mentre lei trama (e trema) nell’ombra, e quei buontemponi freschi di nomina di Brussèl e Strasburgo, che si impongono agli europei sommando, a […]

  

Matteo vince, Matteo perde

1568897204-renzi-vs-salvini.jpg

Giovedì, 19 settembre 19 – San Gennaro – da Casa Spirlì, a Taurianova Panchina ai giardini pubblici a Taurianova. Oggi, alle 12.07. All’ombra dei tigli secolari. 1) – Ci capisci niente, Tu? Io, più guardo la televisione e più mi agito e mi sento male per i miei figli e i miei nipoti… 2) – A me, sembrano tutti matti… Uno stacca la spina col caldo d’agosto, l’altro l’attacca e poi li fulmina nella culla… Era meglio quando c’erano Fanfani, Andreotti, La Malfa e quelli come loro, che non ci dicevano un cazzo e non capivamo nulla e votavamo coi […]

  

Di Maio/Salvini: C’eravamo tanto amati…

1murales_bacio_Salvini_DiMaio

Sabato 14 settembre 2019 – Esaltazione Santa Croce – da Casa Spirlì, a Taurianova No, non ha il volto felice, il giovane Di Maio. Nonostante quello sguardo che, di tanto in tanto, sintonizza sulla modalità Furbetto. Non lo tiene per più di qualche secondo. Si rabbuia presto. Si perde in chissà quale retropensiero. E torna a vestire l’addolorata tristezza di una vedova in gramaglie. Gli manca, Matteo. È lampante! E gli pesa Giuseppi. Come peserebbe, ad una moglie ventenne, uno sposo settantenne. Gli sta accanto con lo stesso entusiasmo di un infermiere navigato che assiste ad un’ennesima autopsia. Magari l’ultima […]

  

Brutta Italia

vanitas_bruijn

Martedì 10 settembre 2019 – San Nicola da Tolentino – da Casa Spirlì, in Calabria Quante cose vorrei scrivere su questo governo imposto  dai poteri occulti. Quanto vorrei dire sulla maleducazione di un papa che, nel pieno della crisi, riceve il probabile candidato alla nomina di presidente del consiglio, e si fa pure fotografare sghignazzante. Quanto, sull’incommentabile complicità dei massimi vertici a danno del furioso Popolo Italiano. E quanto ancora sulla Costituzione che viene usata come carta straccia proprio da chi continua a dire di volerla difendere da chi, invece, la onora. Vorrei fare nomi e cognomi. Denunciare malefatte e […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2019