Salvini e Scopelliti. Le bufale e le vergogne

Mercoledì, 5 dicembre 2018 – San Saba – da Casa Spirlì, in Calabria Avevo deciso di non toccare l’argomento e di riservarmi di parlarne in privato ad un auspicato incontro col Ministro degli Interni, Matteo Salvini, che continuo a stimare e ad apprezzare fraternamente. Ma, nell’impossibilità di farlo, almeno in tempi brevi, l’ennesimo assalto alla baionetta nei confronti di Giuseppe Scopelliti mi impone di rompere gli indugi e trattare la spinosa questione. Sono mesi che certa stampa e certa ciurmaglia politica passano inutilmente le proprie giornate a cercare prove concrete o a prendere codardamente le distanze da un fantomatico patto […]

  

L’oro loro

casamonica-1zingaro-doro

Venerdì, 23 novembre 2018, San Clemente I romano – da Casa Spirlì, in Calabria Quell’oro loro è un’offesa, un’ingiuria, una minaccia, un reato e un peccato mortale. Quell’oro loro non brilla, ma è ombra nell’ombra. Quell’oro loro non è prezioso, ma è fango. Quell’oro loro non è ricordo caro, ma è lacrime e maledizioni. Quell’oro loro non avrebbe dovuto essere lì. Né in nessun altro posto che non fosse un Altare. Già! Fosse stato un omaggio offerto a Dio o a Nostra Signora, sarebbe stato di nuovo benedetto. Ma in quelle tane, per giunta illegali, sa d’inferno. Di diavoli e […]

  

Pezzo di merda, a chi?

Martedì, 20 novembre 2018 – San Gregorio il Decapolita – a Casa Spirlì, in Calabria incorporato da Embedded VideoYouTube Direkt Gira per i social una protesta furiosa contro una signora, tale Angela Finocchiaro, la quale, nei panni d’attrice che dovrebbe far ridere, si è lasciata andare, davanti ad un pubblico di bambine, ad una delle peggiori violenze e volgarità che la storia della televisione italiana possa “vantare” a propria imperitura vergogna.  Qualche sera fa, infatti, durante la messa in onda del programma di RaiTre “La tv delle ragazze”, la cosiddetta comica (a me non fa ridere mai) ha sentenziato, davanti a delle bambine attonite, […]

  

Macron, le mamme assassine e altra spazzatura della settimana

B macronbonino

Domenica 18 novembre 2018 – San Noè, Patriarca – da Casa Spirlì, in Calabria 1) Sberle sonore, per macron,  il fighetto dalla culotte confusa. Sotto le finestre dai tendaggi arcobaleno del Palazzo dell’Eliseo, c’è una Francia che lo manda a fare in culo e gli fa andare di traverso “lo zuppone di latte normanno e biscuit impastati in casa da nonna papera. Il ghigno beffardo del pollastro franzoso si è trasformato, nelle ultime settimane, in una sorta di maschera di dolore da supposta infilata su per le ampie stanze di ricevimento. A parlar male dell’Italia, caro micròn, si finisce veramente […]

  

Matteo Salvini show

Salvini al Maurizio Costanzo Show

 Venerdì, 16 novembre 2018 – da Casa Spirlì, in Calabria Ne parlano tutti male, gli snob frollati dei salotti intellò e quelli incartapecoriti delle muffe televisive: lo odiano, perfino! Eppure, non vedono l’ora di aggiudicarselo, l’antipaticissimo Ministro degli Interni. Quel ragazzone “fascioleghista”, razzista e postpadano, protagonista suo malgrado delle peggiori vignette della storia della satira disegnata, italiana, europea, mondiale! Anche solo “per un passaggio”, lo vogliono. Per un minutino. Un attimino. Giusto un selfie. Sperando di fare il colpaccio, magari con una rivelazione intima, privata, “di famiglia”. Darebbero le chiappe, pur di vederselo seduto di fronte su una di quelle poltronacce da scenografia […]

  

4 Novembre 1918/2018. Caro Nonno Spirlì, Eroe di Vittorio Veneto

Nonno Nino Spirlì45425598_182313102716882_2080371086033158144_n

Domenica, 4 novembre 2018 – Festa delle Forze Armate, Ricorrenza della Vittoria – da Casa Spirlì, a Taurianova (Antonino Spirlì, Cavaliere di Vittorio Veneto, Croce di Guerra e Medaglia d’oro) Caro Nonno Nino, Vi scrivo oggi le parole che non Vi dissi in quegli anni in cui abbiamo vissuto insieme in queste stanze. Ero troppo piccolo per poter capire l’importanza di condividere la camera con un Eroe! Per me, eravate “solo” il Nonno. Un meraviglioso Nonno, un po’ burbero, molto dolce e affettuoso, disponibile e amoroso. Un Nonno dell’Ottocento, che pativa la vedovanza, ma la sublimava con l’Amore vero nei confronti […]

  

Desirée, Pamela, le vittime anonime degli stupri e l’invasione dei pessimi

1

Venerdì, 26 ottobre 2018 – Compleanno della Signora Madre – da Casa Spirlì, in Calabria È un giorno sacro, per la mia Famiglia! Oggi festeggiamo, tutti insieme, la nostra Matriarca. Il suo compleanno, per noi, è un appuntamento dal significato potentissimo, profondamente consapevoli, come siamo, che Lei sia la nostra Radice! Mamma, Nonna, Bisnonna, Amica, Sorella, Complice, Guida… E tanto, tanto altro… In questa famiglia, quasi tutta al femminile, le donne sono il Cuore, la Testa, l’Anima. E noi, i miei cognati, i miei nipoti ed io, siamo ben felici di poter contare sulla Loro Presenza. Sulla Loro Essenza! Mamma […]

  

I silenzi di Matteo non giovano alla Calabria

1

Martedì, 23 ottobre 2018 – Senza santi in Paradiso – da Casa Spirlì, in Calabria No, non ce lo aspettavamo, il tuo silenzio cocciuto! Avevamo riposto fiducia, in Te, e consegnato disponibilità; voglia di fare; volontà di costruire, e convinzione ferma di scacciare ombre del passato, pesanti come macigni: gentaglia, paraculi, servi sciocchi, ciurmaglia appestata… Tutti gettati nel pattume! Ci eravamo proposti, Salvini, con onestà e lealtà. Senza “marci pacchetti scontati di voti sicuri”, ma con l’entusiasmo dei nostri amici puliti e pronti al duro lavoro del cambiamento. Te lo abbiamo detto, scritto, comunicato con ogni mezzo. Abbiamo atteso, pazientemente, […]

  

Io ti perdono, vescovo Milito

121Schermata 2018-10-15 alle 10.40.52Schermata 2018-10-15 alle 10.41.34Schermata 2018-10-15 alle 10.42.35

Lunedì, 15 ottobre 2018 – Santa Teresa di Gesù (d’Avila) – da Casa Spirlì, a Taurianova (vescovo Francesco Milito) Io ti perdono, vescovo Milito, per avermi querelato (me e altro onesto e bravo Giornalista)  per diffamazione a mezzo stampa. Io ti perdono, vescovo Milito, per esserti opposto alla richiesta di archiviazione da parte del Pubblico Ministero. Io Ti perdono, vescovo Milito, perché la Stampa non si può controllare, censurare, imbavagliare, incatenare! Io ti perdono, vescovo Milito, per avermi procurato il disagio di leggere su atti ufficiali i nomi e cognomi dei tanti, troppi!, minori abusati da don Antonio (detto Antonello) Tropea: […]

  

Italia maleducata e caciarona.

Mercoledì, 10 ottobre 2018 – San Cassio martire – da Casa Spirlì, in Calabria Ignoranti, cialtroni e maleducati. Il popolo dal passato più artistico e culturale del mondo è caduto! Gli italiani di oggi, Dio perdoni!, sono un’offesa ai Padri Antichi. Della grazia, della cortesia, della gentilezza, del garbo che hanno fatto della nostra gente un modello amato da tutto il mondo, non rimane che un flebile ricordo. Pochi anziani usano ancora il “Grazie”, lo “Scusi”, il “Per favore”… Qualche adulto fa ancora precedere la domanda da un nobile “Posso…”. Rari, i ragazzini che sono da esempio di educazione per i […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2019