Africa svuotata: quasi un genocidio

1africa_fame12707245641rifiuti-tecnologici-africa

Giovedì 30 aprile 2017 , Santi Martiri di Costantinopoli – Taurianova, Calabria Un enorme, ricchissimo, sconosciuto, in parte inesplorato continente, che sta perdendo la propria identità, prima ancora di essere riuscito a presentarla in maniera dignitosa e reale al resto del mondo. Non sappiamo quasi nulla dell’Anima dei mille e mille popoli africani; tanto che li consideriamo – ignoranti che siamo – un solo popolo di un solo Stato: l’Africa. Di loro e della loro terra abbiamo imparato ciò che ci hanno imboccato a forza quei quattro documentari televisivi sulla caccia all’elefante, l’accoppiamento dei leoni, le corse dei giaguari nelle savane, i […]

  

Il bordello clandestino, ma non troppo

baraccopoli

Venerdì, 10 marzo 2017 – San Vittore, Martire in africa – a casa, in Calabria E ci voleva la zingara, per certificare che le mignotte africane esistono, eccome se esistono? Ragazze fatte arrivare apposta coi barconi. Magari, rapite o strappate alle famiglie nei loro Paesi ignoranti e arretrati come tutta la famiglia di Neanderthal. E, poi, sventrate e violate durante il cammino e nei campi di concentramento libici. Anche sui barconi, probabilmente. E, all’arrivo, – nel silenzio complice delle facce da culo dei finti buoni di casa nostra – e, infine, sbattute sulla strada in tutta la Penisola e anche nel […]

  

Brutti, sporchi e cattivi

143

Giovedì 18 agosto 2016 – Santa Sara – a casa, in Calabria Ebbene, oVa che anche la sinistra SinistVa Vadicale di Capalbio ha ViceVuto la sgVaditissima visita di questi clandestini puzzolenti, che scappano dalle loVo bidonville, pev venive a bivaccave in Italia, possiamo diVe che la misuVa sia colma. Finché hanno rotto i coglioni ai poveracci italiani, quelli che non arrivano alla prima settimana, quelli che stanno duellando con equitalia da anni, quelli che stanno ancora pagando a rate di sangue il finto benessere post DriveIn e AsFidanken, quelli che hanno recuperato i nonni a casa e magnano con le […]

  

“Italiano di merda!” E il razzista sarei io?

Bokassaidi_amin_97911 Prostituta-nigeriana_Public_Notizie_270_470_31 Planisfero-politico-Prev

Sabato 15 agosto 2015 – Assunzione in Cielo di Maria Vergine, Madre di Dio – a casa, a Taurianova Mi giravano i maroni a mille, quando la stampa mondiale pubblicava in prima pagina le immagini dell’incoronazione del cannibale Bokassa sul trono del Centrafrica. Aveva svenduto uranio, elefanti, diamanti, foreste a mezzo pianeta. In cambio di dollaroni per le sue tasche e puttane per il suo letto. Il francese Giscard D’Estaing ne sapeva molto. Ma anche la Spagna, che si era aggiudicato il diritto di ammazzare 5.000 elefanti l’anno per impadronirsi dell’avorio. Fra l’altro… Mi giravano ancora più vorticosamente quando le immagini arrivavano […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2019